Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:05 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Sport giovedì 31 marzo 2022 ore 08:20

IL PAGELLONE - Il ritorno del Capitano

Sopra tutti Calderini, Cutolo e Colombo. In difficoltà gli esterni. Successo sofferto ma fondamentale. Due match di fuoco San Donato e Poggibonsi



AREZZO — Il turno infrasettimanale della 26esima giornata di campionato ha riservato non poche sorprese e si è rivelato molto favorevole all’Arezzo. La squadra di Marco Mariotti centra l’obbiettivo dei tre punti vincendo di misura 2-1 una partita dal doppio volto. Nella prima mezz'ora giocata ieri i giocatori amaranto hanno fatto vedere un bel gioco e fatto divertire i tifosi presenti al Città di Arezzo: due reti in 12’ e altrettante occasioni per chiudere il match che invece la squadra non è riuscita a fare. Dopo gli errori la squadra è calata d’intensità e gioco lasciando il campo agli ospiti.

Il Tiferno Lerchi nel primo tempo ha subito l’Arezzo e solo in una occasione si è reso pericoloso, ma l’ottimo Colombo ci ha messo tanto del suo a difesa della porta. Negli spogliatoi gli ospiti devono aver capito che gli equilibri in campo erano cambiati e ha premuto sull’acceleratore. L’Arezzo nella seconda parte ha subito troppo, soprattutto dopo la rete al 51’ da Tersini, anche se di pericoli veri alla fine ne annotiamo uno solo, arretrando il baricentro e commettendo tanti errori che hanno favorito la squadra guidata da Gualtiero Machi. 

La sofferenza nonostante i cambi fatti da Mariotti è durata fino al 95’. Nelle ultime due partite l’Arezzo non è stato brillantissimo e qualche sbavatura da parte degli uomini di Mariotti c’è stata.

Quando mancano otto giornate al termine della stagione bisogna essere pratici e se arrivano i risultati anche con la prestazione non all’altezza può andare bene per l’economia di un campionato da concludere nella migliore posizione possibile. La vittoria di ieri contro il Tiferno ha permesso all’Arezzo di raggiungere il Follonica Gavorrano sconfitto in casa dalla Pianese. L’altra sorpresa della giornata è stata la sconfitta della capolista sul campo del Cascina, che è riuscita a bloccare l’atomico attacco giallo azzurro.

Domenica la giornata riserva due scontri al vertice incrociati: il San Donato Tavarnelle riceve l’Arezzo, mentre il Poggibonsi, adesso a due punti dalla testa, affronta in casa il Follonica Gavorrano. Il Cavallino avrà due turni di fuoco, perché dopo il San Donato sarà la volta del Poggibonsi e le due gare saranno sicuramente uno snodo fondamentale per giocarsi il terzo posto finale.

Gli uomini di Mariotti che recitano un bel copione in campo sono stati Calderini, Cutolo e Colombo. L’ex della partita sblocca il risultato e crea seri problemi ai sui ex compagni. Al suo contributo in fase offensiva l’Arezzo non ne può fare a meno: voto 6,5 sentenza. Il Capitano torna titolare e realizza la rete su punizione calciata magistralmente come lui sa fare. Si da un gran da fare aiuta i compagni quando sono in difficoltà: voto 6,5 guida amaranto. La solita saracinesca Colombo si dimostra insuperabile e di categoria superiore. Sempre attento e sicuro il suo contributo è determinante: voto 6,5. In mezzo al campo si combatte come al solito Marchi e Pizzutelli non deludono, mentre gli esterni Campaner e Ruggeri non offrono le garanzie sperate sia in fase difensiva che offensiva: voto 5 manca il salto di qualità.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno