Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità giovedì 06 ottobre 2016 ore 16:08

Il referendum per chi si trova all'estero

In occasione dell'appuntamento del 4 dicembre, gli aretini che sono fuori Italia potranno comunque votare. Ecco come



AREZZO — Anche gli aretini temporaneamente all’estero, in occasione dell’appuntamento referendario del 4 dicembre, avranno la possibilità di partecipare al voto. Si tratta di coloro che per motivi di lavoro, studio o cure mediche, ed eventualmente i familiari conviventi, si trovano fuori dall’Italia per un periodo di almeno tre mesi all’interno del quale ricade la data del prossimo referendum. Questi elettori potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani.

L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune di Arezzo - ufficio servizi demografici - ufficio elettorale, piazza Amintore Fanfani 1, entro le 14 del 2 novembre.L’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce, in questo caso per il referendum costituzionale. 

La dichiarazione di opzione può essere inviata anche per fax allo 0575/377216 oppure alla mail elettorale@comune.arezzo.it, per posta elettronica certificata a comune.arezzo@postacert.toscana.it o ancora fatta pervenire a mano anche da persona diversa dall’interessato.

Al seguente indirizzo è possibile scaricare il modulo necessario: http://www.comune.arezzo.it/il-comune/ufficio-servizi-demografici/elettorale/elezioni/referendum2016/notizie/modopzionevotoreferendumcost4122016r2.pdf


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno