Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO10°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
100 anni fa nasceva Mike Bongiorno: il blob di alcune sue apparizioni in tv

Attualità venerdì 30 ottobre 2020 ore 17:30

Il San Donato "affila" le armi contro il Covid

Potenziamento dei posti ma anche massima attenzione ai pazienti ordinari. Vertice tra direttore generale, sindaco Ghinelli e Prefetto Palombi



AREZZO — L'ospedale San Donato sta affrontando, ancora una volta, l'emergenza Covid

"Pronti. Come sempre", commenta Antonio D'Urso, Direttore generale dell'Asl Toscana Sud Est, racconta il nosocomio cittadino dall'interno.  Ed aggiunge: "le nostre priorità? Garantire i pazienti che hanno dovuto far ricorso all'ospedale per fronteggiare il contagio. Ma garantire anche i pazienti no covid che hanno diritto alle prestazioni del servizio sanitario nazionale a tutela della loro salute. Un equilibrio difficile che richiede aggiustamenti non di giorno in giorno, ma di ora in ora. Abbiamo quindi potenziato il numero dei posti letto in quella che possiamo chiamare la degenza Covid e cioè l'area coperta da Malattie Infettive e Pneumologia. Poi abbiamo aumentato anche i posti in Terapia Intensiva. 

Queste scelte hanno determinato una contrazione dell'attività di alcune sale chirurgiche e già adesso stiamo valutando le possibili soluzioni alternative: o l'utilizzo di altri ospedali della rete provinciale oppure la collaborazione con il privato accreditato. Scelte ormai prossime che garantiranno, nei limiti dettati da questa grave emergenza, la continuità dei nostri servizi ospedalieri"

"La degenza Covid aumenterà di 40 posti: sono già stati allestiti e saranno progressivamente attivati 4 nuovi moduli da 10 che consentiranno di arrivare ad un totale di 123 posti. Terapia intensiva è arrivata a 3 moduli da 6 posti, una parte dei quali sono stati ricavati all'interno del blocco operatorio. Al San Donato si sta quindi lavorando alla riorganizzazione delle aree di degenza chirurgiche che verranno allestite in due grandi moduli al terzo e al quinto piano del primo settore" così Barbara Innocenti, Direttrice medica dell'ospedale San Donato, illustra la rimodulazione dell'ospedale.

Il nosocomio è quindi pronto ma la battaglia vera contro il Covid si gioca soprattutto fuori.

In proposito, stamani il Direttore generale ha incontrato prima il Sindaco Alessandro Ghinelli e poi, insieme, il Prefetto, Anna Palombi. Obiettivo: condividere strategie che possano bloccare l'aumento dei contagi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

La dott.sa Innocenti sulla risposta del San donato all'aumento dei contagi
Antonio D'Urso sull'aumento di capacità del San Donato
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno