Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:AREZZO11°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, sciame sismico ai Campi Flegrei. Danni e persone in strada: «Mai tanto forte»

Attualità sabato 06 giugno 2020 ore 11:58

C'è il sole sull'Antiquaria, tanta gente al Prato

Gli aretini hanno voluto salutare il ritorno della Fiera. Già dalle prime ore del mattino molti visitatori tra i banchi. Tutti ligi alle regole



AREZZO — Ne avevano voglia, troppo tempo era passato e finalmente oggi gli aretini riabbracciano la manifestazione principe della città. Il sole torna a splendere sull'Antiquaria e lo fa in tutti i sensi. Già dalle prime ore della mattina, grazie anche alla bella giornata, tanta gente è salita fino al Prato per ammirare la Fiera. Famiglie con bambini, persone con il cane, c'è pure chi è salito spingendo una bicicletta. In pochi hanno rinunciato a riabbracciare la Fiera, a vedere la nuova collocazione, a curiosare tra i tanti monili e oggetti esposti dai commercianti. 

Gran parte degli espositori hanno riconfermato la loro presenza e si sono rivisti banchi provenienti dal Veneto, dal Piemonte, dalla Campania, dal Lazio, dalla vicina Umbria e tanti anche dalla Toscana. C'è pure qualche "faccia nuova" con oggetti in antiquariato e manufatti in legno, metallo e ferro. Immancabile l'area "vintage" dove alcuni ambulanti esponevano dischi, abiti e accessori  "di una volta".

Particolare attenzione è stata data alle misure di sicurezza anti-Covid, con percorsi ben delineati, transenne davanti alle esposizioni e l'obbligo di indossare i guanti prima di toccare la merce. Tutti, venditori e visitatori, indossavano la mascherina. 

Insomma, una Fiera che mancava e che non si vedeva da tanto tempo. L'affluenza del sabato mattina è solitamente modesta ma stamani ha raggiunto picchi che ricordano agli "anni d'oro". Qua e là si sentono accenti non proprio aretini e questo significa che i turisti, almeno italiani, sono arrivati in città. Un bel segnale per le attività ma anche per l'intera comunità. 

Tra i tanti visitatori anche volti noti della città e non solo. Il sindaco Alessandro Ghinelli ha fatto gli onori di casa visitando l'intera Fiera e controllando anche il corretto svolgimento della manifestazione. Passeggiava tra i banchi anche il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani che, accompagnato dall'ex parlamentare Mauro Seppia e da Lucia De Robertis, non ha voluto perdere la ripartenza della manifestazione simbolo di Arezzo.

La Fiera è solo all'inizio ma, se il buongiorno si vede dal mattino, allora la prima Antiquaria post-Covid sarà un'edizione da ricordare.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno