Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Cronaca martedì 22 novembre 2016 ore 17:55

"In galera chi non ha tutelato i risparmi"

Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri ha partecipato alla manifestazione di protesta che l'associazione Vittime del Salvabanche ha organizzato oggi a Roma



ROMA —  "Hanno ragione i risparmiatori truffati dalle banche a protestare davanti la Banca d'Italia, perché l'istituto di Via Nazionale non ha vigilato, non ha tutelato il risparmio. Visco e i vertici di Bankitalia sono i principali responsabili di questa truffa ai danni dei cittadini italiani". 

Lo ha detto il sen. Maurizio Gasparri partecipando a Roma alla manifestazione dei risparmiatori truffati da Banca Etruria, Banca Marche, Carife e Carichieti.

"Ma anche il governo - ha aggiunto - ha colpe evidenti perché le parentele, gli intrecci, i conflitti di interesse, l'uso spregiudicato di decreti con il sospetto di insider trading dimostrano che si è deliberatamente attentato al risparmio. Noi chiediamo di verificare se le norme approvate sono sufficienti e secondo noi non lo sono". 

"Chiediamo che queste norme, seppur inadeguate, siano attuate completamente, cosa che non è stata fatta. E infine chiediamo che chi ha causato questo disastro paghi con la galera per quanto fatto. I vertici di Bankitalia - ha concluso - non hanno fatto il loro dovere, hanno violato l'articolo 47 della Costituzione. Ne devono rispondere".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno