Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Sport sabato 22 aprile 2023 ore 19:30

Indiani "Onoreremo il campionato fino alla fine"

Arezzo campione domani contro Tau Altopascio in trasferta. Assente Castiglia per squalifica. Indiani "da giovedì abbiamo di nuovo attaccato la spina"



AREZZO — Quella tra Tau Altopascio e Arezzo è una partita diversa da tutte le altre. Dopo la vittoria di domenica scorsa contro la Pianese che ha permesso all'Arezzo di conquistare la promozione aritmetica in serie C in anticipo di tre giornate si torna in campo. Indiani e i suoi giocatori hanno festeggiato e poi assaporato la splendida impresa del Cavallino. Obbiettivo centrato per la squadra amaranto con una città tutta al suo fianco. I tifosi anche domani saranno il dodicesimo in campo come hanno fatto dal primo giorno di ritiro. 

Indiani darà minutaggio a giocatori che hanno più motivazioni e che sono stati meno sfruttati durante la stagione. Nessun pericolo per il campionato, il Cavallino onorerà al massimo le ultime tre gare della stagione senza risparmiarsi. Il futuro di mister Indiani? Lui e Giovannini si dovranno mettere al tavolo e decidere ma per il mister guidare il Cavallino in serie C sarebbe un grande onore.  

Mister che settimana è stata quella del dopo promozione?

I primi tre giorni sono stati di totale felicità per aver raggiunto un grande traguardo. Da giovedì ci siamo rimessi a lavorare come abbiamo sempre fatto durante questa stagione. Abbiamo riattaccato la spina vediamo domani se è tutto a posto.

Cosa si porta dietro della grande festa di domenica scorsa?

Tutta la giornata è stata straordinaria e rimarrà per sempre nei ricordi di una vita. Sono giornate indimenticabili. Una cosa non voluta e venuta in modo spontaneo è stato il tragitto che ho avuto da solo verso la curva sud e sentire tutti i tifosi gridare il tuo nome è stato molto ma molto bello. E' stato un caso cercavo i miei in tribuna mentre i ragazzi sono andati sotto la curva. Tutto lo stadio mi ha commosso dalla tribuna alla curva. Tutto questo me lo porterò dietro per sempre.

Con quale spirito e testa domani l'Arezzo affronta in trasferta il Tau Altopascio?

Da giovedì ci siamo rimessi sotto come è giusto che sia nel rispetto del campionato, degli avversari e dei tifosi che anche domani saranno numerosi al nostro seguito. Dobbiamo onorare fino in fondo il campionato ci sono altre squadre che ancora si giocano qualcosa di importante e noi dobbiamo mettere il massimo impegno fino all'ultimo minuto in questo campionato.

Domani assente Castiglia per squalifica, queste ultime giornate saranno l'occasione per dare spazio a giocatori che hanno avuto meno minutaggio durante la stagione?

Sicuramente, quelli che hanno avuto meno spazio oggi hanno sicuramente più stimoli e voglia di dimostrare il loro valore. Tutti hanno la mia massima stima ho una rosa di giocatori con grandi doti tecniche e professionali. Domenica scorsa mi è molto dispiaciuto mandare in tribuna Arduini esempio di serietà e professionalità.

Dopo la festa lunedì c'è stata la conferenza stampa del Presidente Manzo e del Direttore Giovannini. Il Direttore ha detto "non ci siamo mai separati dopo un anno" lei cosa risponde?

Ci dobbiamo incontrare per parlare di tutto. Il rinnovo c'era sulla parola in caso di promozione ma ci dobbiamo vedere. Una volta che parleremo decideremo il nostro futuro.

Una serie C ad Arezzo le piacerebbe?

Assolutamente si questa è una cosa fuori discussione ma sarei un bugiardo se oggi dicessi che è tutto deciso e che sono l'allenatore dell'Arezzo anche per la prossima stagione.  

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno