Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I limiti sui nostri aiuti a Kiev

Sport mercoledì 23 dicembre 2020 ore 08:00

La Petrarca ancora in A2 di ginnastica ritmica

Ginnastica Petrarca - Benedetta Moroni

Ufficialità per il 2021 arrivata dalla federazione che ha annunciato il ripescaggio della società aretina. Soddisfazione del presidente Rossi



AREZZO — Il 2021 vedrà nuovamente la Ginnastica Petrarca in pedana nella serie A2 di ginnastica ritmica. L’ufficialità è arrivata direttamente dalla federazione che ha comunicato il ripescaggio della storica società cittadina nell’importante campionato nazionale.

"La possibilità di restare in A2 - commenta il presidente Simone Rossi, - è un motivo d’orgoglio e di soddisfazione perché mantiene la Ginnastica Petrarca tra le realtà agonistiche d’eccellenza del panorama italiano, ma allo stesso tempo è un’ulteriore responsabilità: siamo chiamati a tenere fede alla gloriosa storia e al prestigio della nostra società. 

L’ultima stagione è stata caratterizzata da incertezze dovute dalla situazione sanitaria, da riorganizzazioni interne e da limitazioni alle attività, con i diversi decreti e protocolli che hanno imposto un eccezionale sforzo anche economico per riuscire a dar seguito agli allenamenti e per continuare a garantire ai nostri atleti un percorso di crescita di qualità.

Nonostante queste difficoltà, abbiamo colto con determinazione la sfida della A2 e abbiamo scelto di accogliere l’invito a militare in un campionato tanto importante, con la consapevolezza del valore di un movimento che, con l’adeguata pianificazione, deve svilupparsi ulteriormente e ambire a fare sempre meglio».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno