Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO12°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 29 dicembre 2016 ore 18:35

La Regione dà una mano a installare le telecamere

Finanziata la videosorveglianza in molte zone tra cui Arezzo e alcuni comuni del Valdarno. Vadi: "Deterrente contro la criminalità"



AREZZO — Ci sono anche Arezzo, Montevarchi insieme a Terranuova Bracciolini, San Giovanni, Bucine, Reggello a beneficiare di una fetta del milione e mezzo di euro che la Regione Toscana ha stanziato per la videosorveglianza e la sicurezza delle città e dei paesi toscani. 

I Comuni del Valdarno riceveranno un finanziamento che può variare da un minimo di 7000 a un massimo di 20mila euro. ''Una bella notizia per i cittadini - ha detto la consigliera regionale del Partito democratico Valentina Vadi - che così potranno sentirsi più sicuri e protetti. Grazie alle telecamere che verranno posizionate nei luoghi più rischiosi e più bui, aumenterà il fattore deterrente contro la criminalità. Un passo avanti importante per il quale ringrazio la giunta e anche il consiglio regionale che ha contribuito con una parte del finanziamento. Il nostro lavoro non si ferma qui. Auspico infatti che anche per i comuni al di sotto dei 10 mila abitanti si prendano presto misure similari per aumentare il senso di sicurezza degli abitanti".

Nei 63 progetti già da ora finanziati dalla Regione ci sono Comuni piccoli e grandi, capoluoghi e Unioni di piccoli territori. Al Comune di Arezzo sono stati assegnati 21 mila euro; 20 mila toccano invece al Comune di Montevarchi in associazione con Terranuova Bracciolini, 20 mila anche al Comune di San Giovanni Valdarno. Finanziamenti anche per Bucine e Reggello, l'Unione di Comuni del Valdarno.

Questi comuni infatti rientrano nell'elenco dei 49 progetti riservati ai municipi e Unioni fra i 10 e 50 mila abitanti, oppure più piccoli, ma particolarmente frequentati da turisti ed iscritti per questo in appositi elenchi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno