Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità mercoledì 02 settembre 2020 ore 15:52

Le innovazioni di Aruba per Ducati Motor Holding

Un grande progetto per mantenere l'operatività del business nel corso dell'emergenza e dopo



AREZZO — Aruba continua ad instaurare importanti rapporti lavorativi e a collaborare con realtà industriali di livello internazionale e mondiale. L'ultimo progetto è stato realizzato per la Ducati Motor Holding.

Avvalendosi del know how di due aziende leader nei rispettivi settori, e cioè Aruba Enterprise e Lenovo, Ducati gode oggi di un’infrastruttura IT all’avanguardia.

Già a partire dallo scorso anno aveva infatti avviato un progetto completamente personalizzato per potenziare le performance e l’impostazione dell’architettura IT e aumentare la resilienza dei sevizi erogati. Uno dei principali obiettivi è stato di rinnovare completamente l’approccio tecnologico al cloud e disporre di un vero e proprio data center ridondato ed implementato con logica ibrida.

Nello specifico, Aruba Enterprise ha proposto la realizzazione di un progetto con hardware e configurazione completamente diversi rispetto a quanto utilizzato fino ad allora. Sono state riviste le architetture e le logiche tradizionali per dare spazio ad una nuova concezione di data center, caratterizzata dalla massima personalizzazione: Aruba ha coadiuvato il rinnovo dell’hardware del data center on-premise di Ducati, fornendolo sotto forma di servizio in modalità Private Cloud; mettendo a disposizione, da un lato, una soluzione Cloud completamente dedicata per garantire il massimo livello di sicurezza e segretezza e dall’altro un ambiente di Disaster Recovery all’interno del Global Cloud Data Center di Aruba per gli applicativi business critical della HQ di Ducati a Borgo Panigale (Bologna).

La scelta si è rivelata vincente soprattutto in un periodo di incertezza come quello appena vissuto, in cui anche la quotidianità di un’azienda come Ducati Motor Holding è stata completamente stravolta. Basti pensare che la maggior parte del personale è in smart working (e quindi è cresciuta la necessità di erogare i servizi tra sede centrale e sito remoto in modo da evitare problemi con la configurazione architetturale preesistente). Il design dell’infrastruttura ha permesso a Ducati di “trasformarsi” da un’azienda desk centrica in un’azienda "mobile first" in pochi giorni, mantenendo operatività e performance.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno