Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 11:30

Un lettino termico donato a neonatologia

Aiuterà nella cura e gestione dei prematuri e dei piccoli che non riescono ancora a regolare autonomamente la temperatura corporea



AREZZO — Il reparto di neonatologia dell'ospedale San Donato di Arezzo ha ricevuto questa mattina l'ennesimo tangibile segno di vicinanza, da parte del Comitato Aretino Neonatologia, un'associazione che conta oltre cento iscritti e che raccoglie fondi da destinare al reparto che accoglie al mondo i figli di tutti noi. Da questa mattina, fra le dotazioni a disposizione di medici e infermieri che se ne occupano, c'è un nuovo lettino termico, presentato questa mattina dalle dottoresse Letizia Magi e Barbara Innocenti, insieme al presidente del comitato Pier Giorgio D'Ascola.

Si tratta di un'apparecchiatura dal costo complessivo di 6mila euro, montata in un lettino quasi normale, molto simile a quelli che tutti abbiamo visto in neonatologia quando sono nati i nostri figli o siamo andati a trovare parenti e amici allietati da un evento del genere. Questo ha però delle particolarità. La prima ben visibile, è una struttura di plexiglass e plastica che permette la totale copertura ed isolamento del neonato; la seconda è un sistema di riscaldamento del piccolo materasso su cui deve essere adagiato il bambino.

Il funzionamento è molto semplice: nel caso di un piccolo nato prematuro – a partire dalla ventinovesima settimana di gestazione – può essere utilizzato come una piccola incubatrice portatile, permettendo al neonato di usufruire della termoregolazione che non è ancora in grado di gestire autonomamente, ed alla madre di tenerlo vicino a se in camera, invece che nel nido. Ma c'è anche un altro uso molto importante: questo lettino darà infatti la possibilità di poter spostare comodamente ed in sicurezza il neonato, per portarlo a fare visite e terapie necessarie quando si ha a che fare con pazienti così piccoli e delicati.

La donazione è arrivata, come tante altre che l'hanno preceduta, dal Comitato Aretino Neonatologia. Il presidente Pier Giorgio D'Ascola è stato per anni il primario di pediatria. Una volta andato in pensione ha dato vita a questa associazione benefica, che nel corso degli anni ha visto associarsi decine e decine di persone e famiglie, fino a contare oggi oltre un centinaio di soci, che partecipano e danno vita alle iniziative come quella presentata questa mattina.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Barbara Innocenti sul nuovo lettino termico donato a neonatologia
Pier Giorgio D'Ascola sul nuovo lettino termico donato a neonatologia
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno