Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:AREZZO12°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Gaza City riapre un panificio, la coda lunghissima per acquistare del pane

Cultura sabato 22 ottobre 2016 ore 10:00

Lezioni-concerto di musica classica

Eva Mabellini, soprano

L'iniziativa si chiama "Fuori dal coro" e prevede tre incontri tra il liceo Redi e le Logge del grano



AREZZO — Da oggi, sabato 22 ottobre,  al via il ciclo di lezioni concerto “Fuori dal Coro” realizzate in collaborazione tra la cooperativa sociale Margherita+ e l’associazione Opera Viwa, con il patrocinio del Comune di Arezzo. L’evento ha lo scopo di diffondere e avvicinare il pubblico alla musica classica, proponendo il repertorio nelle sue varie forme e in contesti inusuali, con particolare attenzione ai giovani.

È previsto un ciclo di tre incontri che si terranno sempre alle 11,30: oggi al liceo scientifico Francesco Redi, il 5 e il 19 novembre alle Logge del Grano.

Gli appuntamenti si apriranno nell’aula magna del liceo con “Opera che passione! - Il Melodramma da Verdi al Verismo” con la partecipazione del soprano Eva Mabellini e del baritono Massimo Naccarato, accompagnati dal maestro Giuseppe Tavanti al pianoforte.

“Gloria in Excelsis - Polifonia e vocalità nel Gloria di Vivaldi” dà il titolo al secondo appuntamento, del 5 novembre, in cui sarà possibile ascoltare il Firenze Vocal Ensamble diretto dal maestro Ennio Clari.

A chiudere il ciclo, sabato 19 novembre, sarà “Di stile in stile… in un soffio. Viaggio in 1500 anni di musica con gli ottoni” con il quintetto di Ottoni Aeris.

Il primo dei tre appuntamenti sarà riservato ai soli studenti del liceo, mentre le esibizioni alle Logge del Grano saranno aperte a tutti e a ingresso gratuito. Le lezioni concerto verranno introdotte dal maestro Andrea Trovato. Inoltre, verrà dato spazio al pubblico per interagire con i musicisti sugli aspetti tecnici e stilistici di ogni esibizione.

L'assessore alle politiche sociali e giovanili Lucia Tanti: “Nella grande traiettoria di Arezzo città della musica e della formazione musicale si sono generate molte iniziative, tra cui questa. Al centro sta l'avvicinamento dei ragazzi alla musica classica, questo l'obiettivo che ha alimentato l'idea del progetto”.

Sauro Baruzzi della cooperativa Margherita+: “Fuori dal Coro è un evento che rientra nel progetto Park Factory, presentato dalla cooperativa insieme a un’ampia rete di partner, vincitore del bando di aggregazione giovanile Giovani Attivi finanziato da Giovanisì Regione Toscana e dal dipartimento per la Gioventù e il Servizio Civile Nazionale”.

Il maestro Andrea Trovato dell'associazione Opera Viwa: “una fruizione semplice e leggera è sempre l'approccio migliore per avvicinarsi alla musica classica, in particolar modo per un pubblico giovanile. Questa iniziativa, partendo dalla scuola, si sposta in un luogo non convenzionale, il mercato coperto delle Logge del Grano dove sia studenti che pubblico di ogni fascia d'età potranno assistere e conoscere un'esperienza nuova”.

Laura Mori professoressa del liceo scientifico:“le classi coinvolte sono le quinte e credo che per gli studenti sarà un'esperienza assolutamente positiva e costruttiva”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno