Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità sabato 26 marzo 2022 ore 20:25

L’ora legale aiuta contro Covid e caro energia

Orologio

Ne è certo il noto pediatra e docente universitario aretino Italo Farnetani. Si sta più all’aria aperta e giornate più lunghe tengono spente le luci



AREZZO — Torna l’ora legale, ma “quest’anno triplicano i vantaggi”.  Ad affermarlo in una intervista a Fortune Italia il pediatra aretino Italo Farnetani, docente alla Libera Università degli Studi di Scienze Umane e Tecnologiche, United Campus of Malta, ed esperto di cronobiologia: da anni sostiene il mantenimento dell’ora legale tutto l’anno.

“Occorre mantenere, finalmente, questa modifica dell’orario in modo permanente, cioè tutto l’anno. Non solo per evitare i disagi legati al cambio dell’ora, ma soprattutto per poter sfruttare al meglio i vantaggi della luce in più. Innanzitutto – ricorda Farnetani – si favorisce la vita all’aria aperta che è un modo per combattere la sedentarietà, si agevola il movimento (non a caso l’essere umano ha piedi anziché radici), utile non solo per combattere il sovrappeso e l’obesità, ma anche per mantenere il tono muscolare in efficienza. Inoltre la luce è un antidepressivo”.

Se valutiamo questi aspetti riferendoli all’attuale situazione globale, tra guerra e pandemia, “ci rendiamo conto che questi vantaggi vengono triplicati: il secondo moltiplicatore è l’aiuto per combattere Sars-Cov-2, il terzo è il risparmio di kilowattora, determinante contro la crisi energetica”, dice il pediatra.

Infatti, sempre sul risparmio energetico precisa ancora “anche in questo caso sono noti i costi e le difficoltà di approvvigionamento dell’energia, in seguito alla guerra in Ucraina. Faccio solo una riflessione: per sette mesi, da ora al 30 ottobre, si otterrà un risparmio di circa duecento milioni di euro. Sono numeri considerevoli: per raggiungerli servirebbero diversi progetti ad hoc, ma in questo caso è energia omaggio”.

“Purtroppo ogni anno al momento dell’introduzione dell’ora legale si dice che sarà l’ultima volta, ma non è così. Ricordo allora – termina Farnetani – che il cambio dell’ora determina disturbi per l’organismo, sopratutto per il sonno, che si aggiungono a tutte le problematiche legate alla pandemia e alla guerra. Ecco, dunque, che l’attuale situazione dovrebbe essere uno stimolo a riflettere sui vantaggi dell’ora legale mantenuta tutto l’anno”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno