Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità venerdì 25 marzo 2022 ore 13:40

Profughi, modulo per la presenza ad Arezzo

Online sul sito del Comune sia in lingua italiana che ucraina. E' dedicato a chi fugge dalla guerra e arriva sul territorio



AREZZO — Online da oggi sul sito del Comune di Arezzo il modulo in lingua italiana e ucraina utilizzabile dalle persone provenienti dalla zona di guerra per segnalare la propria presenza sul territorio. 

Si tratta di uno strumento informativo ulteriore che si affiancherà a quello della questura che resta l’unico documento avente efficacia dichiarativa ufficiale. In questo modo il Comune intende supportare le procedure degli organi preposti al controllo degli arrivi, assolutamente necessario per prestare ogni forma di assistenza ai profughi, da quella sanitaria, all’accoglienza alle necessità legate ai minori in età scolare. 

Si tratta di un modello di semplice compilazione che richiede l’inserimento dei dati anagrafici e la dichiarazione di una eventuale conoscenza di lingue diverse da quella ucraina al fine di facilitare la comunicazione e la migliore diffusione di tutte le indicazioni necessarie. Il modulo è compilabile all’indirizzo https://www.comune.arezzo.it/notizie/emergenza-ucraina


“Pur se comprensibile la difficoltà di verificare la effettiva presenza dei profughi ad Arezzo, vuoi perché ricongiunti per legami parentali o di prossimità con persone qui già residenti, e che sicuramente in questo momento rappresentano per loro un punto fermo di sicurezza e protezione, è assolutamente necessario conoscere la consistenza di questi arrivi. Non lo sottolineiamo solo per motivi di sicurezza ma fondamentalmente per poter offrire un’accoglienza e un sostegno i più razionali ed efficaci possibili" commenta il vicesindaco Lucia Tanti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno