Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO20°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ballo di Alcaraz con Krejcikova alla cena per i vincitori di Wimbledon
Il ballo di Alcaraz con Krejcikova alla cena per i vincitori di Wimbledon

Attualità giovedì 07 aprile 2022 ore 13:05

Maxi fornitura di cibo per le colonie feline

Enpa sulla nuova consegna di cibo alle colonie feline

Per Pasqua i mici avranno a disposizione 50mila pasti. Continua anche l'impegno contro i maltrattamenti: ad Arezzo una segnalazione al giorno



AREZZO — “Stiamo consolidando un ritmo importante, scandito dai periodi festivi per eccellenza del nostro calendario, Natale e Pasqua. Ma non solo: ricordo anche la distribuzione di alimenti avvenuta la scorsa estate. Dunque, a dicembre sotto l’albero e ad aprile dentro all’uovo i gatti delle colonie feline trovano una quantità di cibo pari a 50mila pasti".

Queste le parole dell'assessore Giovanna Carlettini che questa mattina dal canile comunale ha annunciato la quarta maxi fornitura di cibo per i gatti randagi della città. Infatti, nel corso dei prossimi giorni, le custodi delle colonie feline adeguatamente avvertite potranno ritirare il cibo acquistato dall’amministrazione comunale in quantità proporzionale ai mici censiti.

“Restiamo coerenti – ha proseguito Carlettini – con l’intento enunciato a inizio mandato: garantire diritti e benessere agli animali. In quest’ottica, abbiamo creato anche un nucleo specifico composto da due agenti della polizia municipale contro maltrattamenti e abbandoni. 

In secondo luogo, ricordo la storica collaborazione con Enpa, il soggetto gestore del canile comunale. È qui che dal luglio scorso c'è anche la stanza di degenza dove vengono accuditi i gatti prima e dopo la sterilizzazione.

In terzo luogo, voglio citare l’altrettanto proficua collaborazione instaurata con Oipa, anche a seguito del rinnovo della convenzione che disciplina le attività che le guardie zoofile riconosciute svolgono per il Comune. I volontari della onlus visitano periodicamente le colonie feline per verificarne lo ‘stato di salute’ e la consistenza o appurare tutte le necessità dei custodi e controllano la zona per la bonifica, posizionando cartelli di pericolo, quando avviene il ritrovamento di bocconi avvelenati”. Purtroppo, le segnalazioni per episodi di maltrattamento, come ha spiegato la Municipale, ad Arezzo sono molto frequenti. Più di una al giorno.

Prossimo step, il rinnovo della concessione per il canile. “Pensiamo – ha concluso l’assessore – d’inserire nell’avviso pubblico previsto nel 2023, l’impegno per il futuro gestore ad ampliare lo spettro dei servizi di cure veterinarie che già garantiamo per i gatti delle colonie, per offrire loro il massimo benessere sotto ogni aspetto”.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Enpa sulla nuova consegna di cibo alle colonie feline
L’assessore Carlettini sulla nuova consegna di cibo per le colonie feline
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno