Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione

Attualità giovedì 15 febbraio 2024 ore 12:46

​M’illumino di Meno, Asl Toscana Sud Est in campo

Il piano green di Asl Tse prevede una riduzione dei consumi energetici grazie a nuovi impianti e comportamenti virtuosi



AREZZO — Anche quest’anno l’Asl Toscana Sud Est aderisce a “M’illumino di Meno”, campagna di sensibilizzazione in occasione della Giornata Nazionale del risparmio Energetico e degli Stili di vita Sostenibili istituita ufficialmente nel 2020.

In questi anni l’Azienda USL Toscana Sud Est ha raggiunto una serie di risultati, e altri ne ha in programma per il futuro, tesi a ridurre le emissioni di Co2 attraverso comportamenti virtuosi. In occasione del “M’illumino di meno” Asl Tse metterà in atto una serie di azioni, che seppur simboliche, hanno lo scopo di sensibilizzare sulla necessità di ridurre i consumi energetici con riduzione del grado di illuminazione degli Ospedali al minimo consentito dalla normativa e la diffusione fra i dipendenti di best practice in tema di risparmio energetico.
“Anche quest’anno l’Azienda USL Toscana Sud Est partecipa nuovamente alla campagna “M’illumino di Meno” organizzata da Radio 2 Caterpillar, – spiega il direttore generale Asl Toscana Sud Est Antonio D’Urso, - perché credo che le politiche energetiche e le politiche di rispetto delle fonti energetiche siano fondamentali in una grande azienda. Questa è una azienda famosa per la produzione di servizi sanitari ma anche per l’elevato numero di dipendenti e per l’elevato consumo di energia che garantisce il funzionamento degli ospedali”.
E per dare un piccolo, ma importante segnale, il Direttore Generale ha scelto di realizzare, a luci spente, la video intervista in cui spiega i motivi dell’adesione alla campagna “M’illumino di Meno”. “Ho scelto, – conclude D’Urso, - di anticipare i tempi la campagna M’illumino di meno scegliendo di fare l’intervista a luci spente. È un piccolo segnale ma credo sia importante”.

In questi anni sono numerosi gli interventi di efficientamento energetico che Asl Toscana Sud Est ha messo in atto, attraverso l’installazione di Impianti di cogenerazione negli ospedali di Grosseto, Arezzo, Valdarno, Poggibonsi e di Nottola (ultimo ad entrare in funzione nell’aprile 2023 e che ha reso l’Ospedale di Montepulciano una struttura a prelievo elettrico “quasi zero”) e di impianti fotovoltaici in ospedali (Arezzo, Cortona, Poggibonsi, Nottola, Grosseto, Massa Marittima) e distretti socio sanitari (Ruffolo, Grosseto sede direzionale, Follonica, e in fase di attivaizone nell’immobile di Casa Mora a Castiglione della Pescaia).
Nel piano di efficientamento energetico rientra anche la riqualificazione delle Centrali frigorifere degli Ospedali di Grosseto, Arezzo e Bibbiena. A Grosseto la riqualificazione delle centrali frigorifere ha comportato una riduzione della potenza impiegata portandola da 663 kW a 166 kW con realizzazione di una unica centrale e dismissione dei precedenti 56 gruppi frigoriferi (nel 2007) e ulteriore centralizzazione, nel 2017, con installazione di un nuovo Gruppo Frigorifero da 4 Mwf.

In molti degli immobili Asl sono, inoltre, stati installati impianti di Telecontrollo.

Fra gli interventi messi in campo da Asl Tse anche la riqualificazione delle Centrali termiche degli Ospedali di Grosseto, di Arezzo, di Bibbiena, di Sansepolcro, del Valdarno, di Cortona e dei Distretti socio sanitari di Sansepolcro, Anghiari, San Giovanni Valdarno e, ad Arezzo, della Palazzina Ser.D, a cui si affianca la sostituzione dei corpi illuminanti vetusti con nuovi impianti a led.
Attività di efficientamento energetico che sta comportando una riduzione di 4.188,81 TEP/Anno (tonnellate equivalenti di petrolio annui) e di 8.617,64 tonnellate annue di CO2 con una riduzione del 18% dei consumi globali.
A questo si affianca il Piano di efficientamento energetico, approvato il 16 novembre 2022, che prevede investimenti per 18 milioni di euro nel periodo 2023-2028 con l’obiettivo di raggiungere, nel 2028, la riduzione delle emissioni di CO2 di ben 15.762 Tonn/Anno e dei consumi di energia primaria a -6.857 TEP/Anno.
Fra gli interventi previsti dal Piano di efficientamento energetico aziendale c’è la realizzazione dell’Impianto Fotovoltaico da 500 kWe all’Ospedale San Donato di Arezzo. La gara di aggiudicazione dei lavori, per un importo di 1.500.000 di euro, è attualmente in corso: l’inizio dei lavori è previsto per aprile 2024 e la fine per dicembre 2024. Un intervento grazie al quale l’Azienda raddoppierà la potenza fotovoltaica installata da 500 kWe a 1.000 kWe.
Inoltre è in corso la gara di aggiudicazione dei lavori (importo 1.500.000 €) per la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con altri a tecnologia a Led negli ospedali di Arezzo e del Valdarno a cui si aggiunge la progettazione di nuovi interventi di efficientamento energetico per l’ottenimento dei finanziamenti PR FESR 2021-2027 Efficientamento energetico immobili pubblici – Delibera Regione Toscana n°75 del 29/01/2024.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno