Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO12°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 03 dicembre 2020 ore 07:00

Museo e Anfiteatro con una nuova carta d'identità

Installata la segnaletica esterna grazie al sostegno dell'Art bonus



AREZZO — Nuova segnaletica in attesa di poter riaprire i battenti. 

La chiusura di un museo non significa l’interruzione delle sue attività. Dietro il portone, il lavoro prosegue incessante e si concentra sulle manutenzioni e sui nuovi allestimenti.

L'ultimo intervento realizzato al Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate consiste nell'inserimento di nuova segnaletica ai due lati del grande cancello che si apre su via Margaritone e la collega con il Parco dell'Anfiteatro, spazio demaniale da luglio in gestione al Comune di Arezzo. 

I tre pannelli riportano il nuovo logo del Museo e dell'Anfiteatro romano e informano sugli orari e sulle modalità di ingresso al Parco pubblico e al complesso archeologico. L’intervento è parte del più vasto progetto di potenziamento della comunicazione museale e della segnaletica esterna, progettata da BAM! e realizzata da Publicolor Pubblicità, che ha già portato all'installazione di pannelli lungo la recinzione dell'anfiteatro e all'ingresso del Museo, completamente rinnovato. 

Dalla riapertura del Museo, a luglio, la grande scena di corsa con il carro della celebre anfora da Casalta, riprodotta su un grande banner, ha accolto nuovamente il pubblico insieme all’immagine delle terrecotte da via della Società Operaia con il particolare di un “vaso corallino” collocate nella lunetta di fronte all'entrata.

La nuova segnaletica di ingresso al Parco è stata installata grazie all'atto di mecenatismo dei gestori di due attività commerciali che si trovano proprio di fronte al Museo, in via Margaritone, cioè Tinto Bar e Moreno Tessuti, che hanno erogato liberalmente la somma necessaria a sostenere il costo del lavoro, avvalendosi delle agevolazioni previste dalla misura Art bonus.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno