Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

Attualità lunedì 25 luglio 2016 ore 19:31

Nuova protesta Vittime Salvabanche

L'associazione sarà a Roma giovedì prossimo. "I responsabili amministratori delle banche rimangono impuniti"



AREZZO — Il 28 luglio a partire dalle 10, le Vittime del Salva-Banche scenderanno di nuovo in piazza, a Montecitorio, con una protesta che non poteva che riaccendersi visti gli ultimi accadimenti che stanno travolgendo il sistema bancario
italiano. E' quanto fa sapere la stessa associazione degli obbligazionisti colpiti dai quattro salvataggi bancari dello scorso novembre.

"Il networking dell'associazione sta crescendo e infatti in piazza con loro, ci saranno rappresentati delle banche venete, Popolare di Vicenza e Veneto Banca, di Monte dei Paschi di Siena oltre, che le vittime di Banca Etruria, Banca Marche, CariFerrara e CariChieti, ad annunciare questa nuova coalizione che li vedrà fianco a fianco in questa battaglia contro le ingiustizie perpetrate ai danni di onesti risparmiatori italiani", si legge in una nota.

"Argomento scottante, quello della situazione delle banche italiane -attacca l'associazione nel testo - che sembrano essere scivolate in un precipizio senza possibilità di fermarsi, dove i responsabili amministratori delle banche rimangono impuniti, Banca d'Italia e Consob restano a guardare e il governo che allo sbando, si dimostra non all'altezza di gestire la situazione, adottando misure casuali di azzeramento dei risparmi, ogni volta in una forma diversa, senza
regole certe e senza una seria guida politica".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno