Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Medioriente, nave attaccata vicino a Stretto di Hormuz: sospetti sull'Iran

Attualità mercoledì 17 maggio 2017 ore 18:35

Olimpiadi della nutrizione: al via la 7ª edizione

Lia Prosperi: "Parliamo di olimpiadi da Tripla A: alimentazione, ambiente, attività fisica. Salute individuale propedeutica alla salute del pianeta"



AREZZO — Presentata la settima edizione delle Olimpiadi della nutrizione che si terranno venerdì 19 maggio dalle 9 alle 13,30 presso il palazzetto dello sport Mario D’Agata. In collaborazione con il Comune di Arezzo. A fianco dell’iniziativa anche la sezione soci coop di Arezzo.

“Il nostro contributo – ha sottolineato l’assessore alle politiche sociali, scuola e famiglia Lucia Tanti – si estrinseca in una doppia direzione: la concessione dell’impianto sportivo delle Caselle, nei 30 giorni a disposizione dell’amministrazione comunale, e la condivisione della filosofia del progetto. Quest’anno le olimpiadi della nutrizione coinvolgono direttamente, accanto alle scuole, le famiglie. Intanto, scuola e famiglia insieme formano l’abbinamento migliore per acquisire consapevolezza su certi temi come i corretti stili di vita. Poi, in particolare, la famiglia rappresenta da sempre la formazione sociale da cui prendono corpo le più importanti rivoluzioni culturali”.

“Parliamo di olimpiadi da Tripla A – ha aggiunto Lia Prosperi di MangiaeGioca – alimentazione, ambiente, attività fisica. Salute individuale propedeutica alla salute del pianeta”.

L’evento vedrà circa 400 alunni delle classi quarte e quinte di molte scuole primarie della Regione Toscana gareggiare sui temi nutrizionali e ambientali appresi durante l’anno scolastico, sfidandosi attraverso dei giochi e delle gare come staffetta, ruba bandiera, la corsa a tre gambe. In linea con la filosofia dell’evento verrà offerta durante la mattinata la colazione a tutti a base di pane toscano DOP, olio extra vergine IGP, mele della Val di Chiana, yogurt e acqua.

Alla manifestazione saranno presenti anche gli insegnanti e i genitori dei bambini partecipanti. La novità della settima edizione sarà proprio l’attiva partecipazione dei genitori, che si sfideranno nel gioco del ruba bandiera e contribuiranno a definire il punteggio finale.

Il progetto è partito nell’ottobre dello scorso anno quando l’equipe di esperti dell’associazione organizzatrice MangiaeGioca, nutrizionista, biologa, psicologa e dietista, si sono recati nelle scuole primarie della Toscana aderenti e vi hanno tenuto un corso di formazione rivolto agli alunni, agli insegnanti e ai genitori.

Gli esperti di MangiaeGioca hanno consegnato agli insegnanti due manuali, di cui uno tecnico-scientifico di 90 pagine e uno ludico-didattico con schede colorate per l’applicazione in classe dei temi nutrizionali, ambientali e di attività fisica. Il progetto è stato premiato sia da “La Toscana verso EXPO 2015”, risultando tra le migliori 10 best practice, sia nel bando “L’eredità di EXPO per la Scuola” indetto dal ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno