Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità martedì 08 novembre 2016 ore 09:26

"Ordine del giorno anomalo, incontro rinviato"

L'assemblea condominiale di via Malpighi non si terrà. Sunia: "Si parla di bilanci quadriennali ma nei condomini si approvano quelli annuali"



AREZZO — Il Comitato degli inquilini di Via Malpighi ha chiesto al presidente di Arezzo Casa e al sindaco Ghinelli di rinviare l'assemblea condominiale prevista, in seconda convocazione, per oggi.

"L'ordine del giorno non è solo particolarmente complesso ma anche anomalo - commenta il segretario del Sunia, Fabio Buricchi. C'è l'approvazione dei bilanci consuntivi degli ultimi 4 anni. Non ci risulta che siano mai stati discussi i bilanci preventivi dei quattro anni in questione e, in ogni caso, in ogni condominio si presentano e si approvano bilancio annuali e non quadriennali".

C'è quindi un problema di forma: la riunione è stata convocata con scarso preavviso e per di più alle 16.30, orario che non consente a chi lavora di essere presente in tempo. Ma anche di sostanza: "alcuni assegnatari sembrano avere un debito di oltre 1.500 euro, altri un credito dello stesso importo. Ma tutti, a quanto ci risulta, hanno regolarmente pagato gli importi richiesti in bolletta. Tra quanto pagato, ovviamente, quasi 6 euro mensili per la gestione del condominio".

Secondo il Sunia, quello di Arezzo Casa "è un comportamento che non rispetta né il Codice civile né la carta dei servizi della stessa azienda. Chiedere un rinvio per consentire a persone non certamente esperte nella materia, di capire e analizzare cosa debbono pagare per 4 anni di bilanci, è il minimo che gli assegnatari potessero fare".

Il Sunia ha quindi scritto al sindaco di Arezzo chiedendo un intervento nella sua veste di proprietario degli immobili interessati. "La questione del bilancio segue quella dell'amianto e si aggiunge alle inadeguate azioni in materia di manutenzione - sottolinea Fabio Buricchi. Arezzo Casa dichiara di avere speso 750mila euro per via Malpighi e nessuno mette in discussione questa spesa. I fatti evidenziano, però, che l'investimento non ha prodotto i risultati necessari. Dal piazzale adiacente al numero civico 14, sovrastante le cantine, continua a filtrare acqua. Per almeno quattro volte sono stati stesi strati di asfalto. Ognuno è stato regolarmente pagato con l’unico risultato di innalzare il pavimento. Ma anche poche gocce d’acqua sono ancora sufficienti per allagare i fondi. Altrettanto dicasi per alcune riparazioni sul tetto dalle quali continuano le infiltrazioni".

Il Sunia chiede quindi al Comune di Arezzo un incontro che abbia al centro tutte le questioni che interessano via Malpighi: dalla manutenzione all'amianto per arrivare alla gestione condominiale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno