QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 16° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 23 marzo 2019

Attualità lunedì 07 gennaio 2019 ore 18:05

​Ortopedia, si è dimesso il direttore Caldora

Il direttore della Uoc Ortopedia e Traumatologia di Arezzo, lascia l’incarico per motivi personali. Un concorso per la copertura del posto



AREZZO — La direzione Aziendale della Asl Toscana sud est comunica che il direttore della Uoc Ortopedia e Traumatologia di Arezzo, Patrizio Caldora, ha rassegnato le proprie dimissioni per motivi personali in data 28 dicembre 2018. Il suo ultimo giorno di lavoro sarà il 31 marzo 2019.

“Per la copertura del posto da direttore, sarà subito richiesto un concorso ad Estar, e in attesa della sua effettuazione, nomineremo un facente funzione che è già in fase di individuazione – spiega Enrico Desideri, direttore generale - La nostra Azienda ha puntato molto sull’Ortopedia negli ultimi anni, con l’introduzione ad esempio del robot ortopedico. Siamo stati i primi in Italia, grazie agli investimenti fatti e alla competenza dei nostri professionisti. Competenza che è scaturita da una continua formazione e dalle attività di aggiornamento periodiche a cui si dedicano medici e infermieri, rafforzando la capacità di lavorare in rete e integrandosi per sviluppare le migliori tecniche. Il nostro impegno non si sposta di una virgola e continuerà senza tentennamenti, con i professionisti presenti, dandogli la massima fiducia. E’ giusto che ognuno di loro, a qualsiasi livello, sia libero di decidere se continuare a lavorare in questa Azienda o scegliere una strada diversa”.

“Lascio per motivi personali l’importante lavoro portato avanti fino ad oggi – conclude Caldora - Non ci sono conflitti con l’Azienda, anzi ringrazio tutti, in primis il direttore generale Enrico Desideri per avermi sostenuto. Sono stati anni ricchi di soddisfazioni e di impegno, portato avanti sempre con la massima attenzione”.

L’Asl Toscana sud est ringrazia Patrizio Caldora "Per il lavoro fatto e per il bagaglio di competenza e professionalità che ha sempre dimostrato, sia nei confronti dei colleghi che dei pazienti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca