Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:03 METEO:AREZZO14°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»

Attualità martedì 22 novembre 2022 ore 18:45

Arezzo per tre giorni è capitale della sanità

Il 17 Forum Risk Management guarda all'oggi e al domani, mettendo al centro equità di accesso e prossimità. Lettera del neo ministro Schillaci



AREZZO — Al via questa mattina il 17esimo Forum Risk Management dal titolo “La sanità di oggi e domani. Equità di accesso, prossimità, sostenibilità dei servizi sanitari e sociali”. Il Forum che si svolge ad Arezzo dal 22 al 25 novembre è il principale evento sui temi della sanità e della salute in Italia.

“L’appello che intendiamo lanciare da questo Forum alle istituzioni – ha sottolineato il presidente del comitato scientifico Vasco Giannotti - è che ascoltino la voce degli operatori della sanità. Siamo in un momento di transizione, essenziale per il futuro del Ssn. Una transizione che senza il contributo di quanti lavorano nella sanità e sul territorio non sarà possibile affrontare. Non sarà facile alfabetizzare tutti, quindi non solo i professionisti della sanità ma anche i cittadini, ma lo dobbiamo fare per garantire la prossimità dei servizi sanitari e sociali”, ha aggiunto Giannotti.

Equità e sostenibilità sono il file rouge di questi giorni, ha aggiunto Enrico Desideri, Presidente Fondazione Innovazione e Sicurezza in Sanità che ha ricordato le grandi criticità del sistema alle quali dare risposte.

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani è intervenuto sul tema della carenza di personale sanitario. “Ho vissuto da Presidente il fenomeno della liste per assunzioni che si esaurivano, cosa che non mi è capitata in nessuna altra disciplina. Abbiamo bisogno di offrire più possibilità di formarsi. Oggi è assurdo il numero chiuso”.

Il presidente Giani ha parlato anche di Pnrr e quindi degli interventi per la sanità di territorio. “Si tratta perlopiù di interventi di riqualificazione manutenzione, allargamento, oltre che a tante nuove strutture”.

Il neo ministro della Salute Orazio Schillaci, ha mandato una lettera di augurio di buon lavoro ai partecipanti del Forum. “Un sistema sanitario 'due punto zero' oggi non è più uno slogan ma un obiettivo concreto e raggiungibile attraverso i progetti su cui intendiamo accelerare, a partire dallo sviluppo del Fascicolo sanitario elettronico, per una sanità sempre più interoperabile, in rete, omogenea, affinché i cittadini siano davvero “portatori” del diritto alla salute e a tutti sia garantita la stessa qualità delle cure, in ogni luogo, in ogni Asl, in ogni provincia d'Italia”, ha scritto il ministro Schillaci.

“Progettare il cambiamento, però, è possibile soltanto insieme ai principali attori del nostro sistema salute: le aziende sanitarie, gli ospedali, gli Irccs, le strutture territoriali, insieme al mondo delle Professioni, verso il quale mi sono impegnato a rivolgere la massima attenzione. I nostri medici, infermieri, farmacisti, insieme a tutti gli altri professionisti e operatori sanitari e sociosanitari, sono il cuore della nostra sanità. La valorizzazione delle professionalità – scrive il Ministro - è un'esigenza non più rinviabile e un'opportunità che non possiamo permetterci di mancare per offrire la migliore presa in carico dei bisogni sanitari dei cittadini”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno