Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità lunedì 30 maggio 2016 ore 15:23

Preoccupazione per l'arrivo di altri profughi

L'assessore Barbara Magi: "Il nostro Comune ne ospita un numero che va già oltre la quota spettante in proporzione al numero degli abitanti"



AREZZO — “Ho appreso che nella notte sono arrivati ad Arezzo venticinque profughi. Che si vanno ad aggiungere agli altri già accolti nel territorio comunale. Una notizia che desta una certa preoccupazione, considerato che il nostro Comune ne ospita un numero che va già oltre la quota spettante in proporzione al numero degli abitanti. Infatti Arezzo, qualora il numero degli immigrati all’interno della provincia dagli attuali passasse a 1.380, ne dovrebbe accogliere 220. Mentre già adesso, prima degli arrivi di stanotte, il Comune ne accoglieva circa 270.

La situazione deve essere seguita costantemente affinché non si traduca in allarme e inoltre per consentire il rispetto del principio della proporzionalità come previsto dalla direttiva del ministero dell’Interno. L’ipotesi di ulteriori arrivi, come già richiesto, ha necessità di essere approfondita e discussa con le istituzioni competenti. Purtroppo ci sono ancora Comuni della provincia che non ospitano profughi o un numero decisamente inferiore a quello previsto dal principio della proporzionalità. Il Governo dal gennaio 2013 non considera il fenomeno come straordinario, ma la cronaca dice il contrario”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno