Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità martedì 12 settembre 2023 ore 12:07

Provincia, ecco la Variante al Piano Territoriale

Presentata la Variante Generale ed il portale Webgis della Pianificazione Territoriale. Polcri : “Si rafforza il ruolo di Ente di Casa dei Comuni”



AREZZO — Presentata la Variante Generale al Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Arezzo ed il portale Webgis della Pianificazione Territoriale. Presenti, tra gli altri, oltre ad Alessandro Polcri e Nicola Carini rispettivamente Presidente e Vice Presidente della Provincia di Arezzo, anche l’Assessore Stefano Baccelli della Regione Toscana. Cornice del convegno che si è svolto nella Sala dei Grandi, gremita tra Sindaci e tecnici dei Comuni, gli ordini e collegi professionali del settore, le associazioni di categoria e cittadini.

Il Presidente della Provincia Alessandro Polcri La Provincia si è dotata di un nuovo e aggiornato Piano Territoriale di Coordinamento, l’obiettivo principale è quello di un rinnovato atto di governo del territorio, adeguato all’Ente di area vasta e coerente con il mutato quadro legislativo, ed al contempo conforme ai contenuti del Piano di Indirizzo Territoriale della Regione Toscana. Il Piano è stato redatto a seguito dell’accordo sottoscritto con la Regione Toscana che ha concesso un contributo alle Province per l’aggiornamento dei Piani Territoriali, assegnando alla Provincia di Arezzo uno stanziamento pari a € 60.000,00.Il Piano si configura come uno strumento di programmazione, anche socio-economica, e persegue un uso consapevole delle risorse del territorio provinciale attraverso la riduzione dell’impegno di suolo, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio territoriale. Il Piano con validità indeterminata, offrirà benefici ai Comuni nella redazione dei propri Strumenti di Pianificazione e Urbanistici, in quanto potranno utilizzare i dati ricognitivi del Quadro Conoscitivo e lo Statuto del territorio del PTC. La Provincia acquisisce quindi un ruolo nuovo, volto a semplificare le attività di pianificazione comunale, assicurando criteri metodologici omogenei e condivisi a livello di area vasta, rendendo meno onerose le operazioni di conformazione al quadro legislativo sovraordinato. Tra gli indirizzi del PTC troviamo la tutela del paesaggio, dei beni culturali, del sistema insediativo di antica formazione, delle risorse naturali e agro-forestali, il rispetto delle disposizioni sovraordinate in materia di difesa del suolo, la promozione delle attività economiche, il potenziamento del sistema di reti dei servizi, delle dotazioni e delle infrastrutture della mobilità, anche di supporto al trasporto pubblico locale, il coordinamento degli strumenti di pianificazione comunali e intercomunali. Inoltre per una consultazione interattiva dei dati del Piano Territoriale di Coordinamento, integrata ai Piani Strutturali e ai Piani Operativi dei Comuni, è stato realizzato anche il Portale WebGIS della Pianificazione Territoriale. Il progetto nasce dalla collaborazione tra l’Ufficio Pianificazione Territoriale della Provincia di Arezzo e la Società in house Arezzo Telematica S.p.A.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno