Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:AREZZO11°13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanità, la classifica dei 250 migliori ospedali al mondo di Newsweek: Roma batte Milano

Attualità mercoledì 27 gennaio 2021 ore 08:40

Raccolta firme per la legge antifascista

Nel Giorno della Memoria il Pd, con il suo segretario provinciale Ruscelli, invita i sindaci ad aderire e promuovere l'iniziativa nei loro Comuni



AREZZO — “Alla memoria non basta un giorno". Lo dichiara il segretario provinciale del Pd, Francesco Ruscelli ricordando "la shoah, il dramma dei campi di concentramento e della persecuzione nazista e del tentativo di sterminio del popolo ebraico. Ma il 27 gennaio non è un foglietto del calendario da strappare e buttare nel cestino in attesa del calendario dell’anno successivo. In Italia - anche ad Arezzo - e in Europa, senza dimenticare gli Stati Uniti, si stanno moltiplicando gli atti di violenza, sia fisica e verbale che online, che fanno diretto riferimento al fascismo e al nazismo".

Il Pd provinciale vuol continuare la battaglia perché nessuno dimentichi e nessuno osi mai più riproporre atteggiamenti e comportamenti fascisti. Da qui il sostegno del Pd alla campagna di raccolta firme promossa dal sindaco del comune di Stazzema, per il disegno di legge di iniziativa popolare "Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti.

"E’ un impegno diretto del partito - sottolinea Ruscelli - ma chiederemo a tutti i sindaci della provincia, in primo luogo quelli di centro sinistra, di garantire ai cittadini l’opportunità di firmare nei modi e nei contesti previsti dalla legge”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno