Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

Attualità sabato 13 maggio 2017 ore 17:30

"Radar puntato su territorio e lavoratori"

La nota dei consiglieri Apa e Scapecchi in merito alle dichiarazioni del sindaco di Arezzo, riguardo la "nascita" di Banca Tirrenica



AREZZO — “Non si può che dar ragione a quanto espresso dal Sindaco Alessandro Ghinelli – hanno dichiarato i consiglieri Jacopo Apa e Federico Scapecchi, entrambi appartenenti al gruppo di Forza Italia in consiglio comunale –. Oramai, dopo molte vicissitudini, siamo giunti al termine di una storia tutta aretina di un pilastro del nostro territorio, la quale, non può e non deve essere dimenticata. Inoltre, dobbiamo assolutamente puntare l’attenzione, sulle migliaia di lavoratori, compreso l’indotto, che questa ultima vicenda inserisce tra le opzioni collegata agli esuberi. Per noi rimane un punto fermo impegnarsi affinché rimanga ad Arezzo un importante presidio di Ubi, riferito in primis ai posti di lavoro, per rimarcare la vicinanza storica della città di Arezzo.

“Bene ha fatto Ghinelli – hanno poi sottolineato –, ad esprimere ancora una volta la volontà che si concretizzi un incontro con i nuovi vertici dell’Istituto, magari con tutti i Sindaci della provincia proponendosi capofila. La vicenda, come è noto, è sempre stata seguita dall’Amministrazione con numerosi interventi, non scordiamoci da dove il tutto è partito e soprattutto non scordiamoci gli ultimi due anni. Forza Italia ribadisce a gran voce anche il sostegno e l’impegno per la tutela dei risparmiatori, infine non dimentichiamoci la gogna mediatica, indagini, perdite, decreti, denunce e cambiamenti che giungono a questo blocco di partenza, dal quale, lavoreremo con tutte le armi della democrazia in nostro possesso affinché si torni finalmente, a respirare aria pulita e speranza.

“Arezzo – hanno concluso – avrà sempre bisogno della sua Banca e la Banca avrà sempre bisogno di Arezzo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno