Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
All’Eredità su Rai1 la frase di Marco Liorni sull'oro alla Patria fascista: «Gesto patriottico». È polemica

Cronaca sabato 24 ottobre 2020 ore 15:09

Rapina per i superalcolici alla Conad, arrestato

L'episodio in viale Mecenate. In manette un 30enne dominicano. Nel tentativo di fuga violenta colluttazione con direttore e vice del supermercato



AREZZO — La richiesta di intervento è arrivata al 113 nel primo pomeriggio di ieri. Così una Volante della Questura è intervenuta al supermercato Conad di viale Mecenate per una rapina.

Un 30enne dominicano, residente in città, era stato ripreso dalle telecamere del market aggirarsi con fare sospetto tra le corsie, fino ad arrivare al reparto dei superalcolici, dove dalle immagini si vedeva chiaramente mentre prendeva una bottiglia, sfilando manualmente l’antitaccheggio, per poi nasconderla nella tasca interna della giacca. E immediatamente dopo, ripetere l’operazione con un'altra bottiglia sempre di superalcolici.

La scena era stata vista, in diretta sui monitor del circuito di videosorveglianza, dal direttore e del vicedirettore del supermercato. 

Quindi, una volta superata l’uscita il 30enne è stato fermato dai due addetti e dopo aver riconsegnato solo una delle due bottiglie sottratte, ha tentato di darsi alla fuga spintonando violentemente il vicedirettore.

Nonostante il tentativo di darsela a gambe, il dominicano è stato nuovamente fermato dal personale del supermercato con cui è cominciata una nuova e violenta colluttazione fino all’arrivo, fortunatamente in quel frangente, degli agenti della Polizia che sono riusciti a bloccare l’uomo e lo hanno arrestato per rapina impropria.

Arresto che è stato convalidato nell'udienza che si è tenuta oggi. Al 30enne è stata imposta la misura del divieto di dimora nel comune di Arezzo, nonché l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno