Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:AREZZO20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 22 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il deputato inglese ritorna in Aula dopo l'amputazione di braccia e gambe: i colleghi gli dedicano una standing ovation

Attualità giovedì 30 dicembre 2021 ore 12:00

Rifiuti e emergenza Covid, l'impegno di Aisa

Adottate le procedure straordinarie per il funzionamento della Centrale di recupero. Ecco le indicazioni per i cittadini contagiati e non



AREZZO — E' direttamente il presidente di Aisa Impianti, Giacomo Cherici, ad informare che "sono state adottate le procedure straordinarie per garantire il funzionamento della Centrale di Recupero dei rifiuti solidi urbani Zero Spreco di San Zeno".

"Per la prima volta adottiamo questa procedura in accordo con le sigle sindacali. Essa si rende necessaria a causa dell’aumento dei contagi da Covid al fine di garantire il funzionamento dell’impianto che si colloca tra quelli strategici nazionali a garanzia del servizio pubblico di igiene urbana.

Sono garantite allo stato attuale tutte le attività impiantistiche di recupero e smaltimento dei rifiuti compreso la distruzione del rifiuto Covid infetto" prosegue.

Si rende però necessaria la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini nel corretto conferimento dei rifiuti. Infatti l’intera filiera deputata alla raccolta, trasporto e smaltimento si trova ad affrontare una rilevante carenza di personale a causa dell’aumento dei contagi.

Ecco alcuni semplici accorgimenti per contribuire ad evitare l’aggravarsi del peso sui servizi in questa fase critica:

1) Ridurre ove possibile il volume e la quantità dei rifiuti;

2) avere cura di chiudere bene i sacchi;

3) inserire i rifiuti nei contenitori e nei cassonetti;

4) non abbandonare nulla ai piedi dei cassonetti;

5) utilizzare il cassonetto libero più vicino se trovate pieno il vostro;

6) rimandare ad un momento non emergenziale il servizio di ritiro degli ingombranti;

7) limitare l’accesso ai centri di raccolta.

Solo le utenze Covid infette hanno un servizio speciale di ritiro rifiuti. Chi è in quarantena obbligatoria, ma non positivo, è esentato dalla raccolta differenziata: deve mettere tutto in un doppio sacco nero ben chiuso e conferire nell’indifferenziato come ha sempre fatto.

Tutte le istruzioni sono disponibili sul sito di Sei Toscana www.seitoscana.it


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno