Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Cronaca martedì 08 agosto 2023 ore 17:39

Rubava nei distributori di carburante, arrestato

Nelle festività del Santo Patrono denunciate cinque persone per guida in stato di ebbrezza. Segnalato un giovanissimo per uso di sostanze stupefacenti



AREZZO — Lo scorso fine settimana, in occasione delle festività connesse al Santo Patrono di Arezzo, i Carabinieri della Compagnia capoluogo hanno disposto un servizio rafforzato di controllo del territorio.
In particolare, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, unitamente ad alcuni equipaggi delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia, hanno ispezionato gli avventori di alcuni esercizi pubblici e svolto attività preventiva contro furti e rapine

Il servizio ha avuto anche lo scopo di controllare la circolazione stradale per garantire il rispetto delle norme del Codice della Strada e per prevenire l’uso smodato di sostanze alcoliche.

Nello specifico, sono state denunciate per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica” sei persone (quattro italiani e due stranieri di età compresa tra i 25 e i 50 anni), per le quali, sorprese alla guida dei propri veicoli, è stato accertato lo stato di ebbrezza alcolica, a seguito di accertamento mediante etilometro.

Nel corso del servizio, è stato segnalato alla Prefettura anche un giovanissimo per uso personale di sostanze stupefacenti, il quale, a seguito di ispezione personale, è stato trovato in possesso di grammi 8,6 di hashish.

Medesimo contesto, i Militari della Sezione Operativa hanno proceduto al fermo di polizia giudiziaria per i reati di “furto aggravato, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli” a carico di un 41enne italiano.

L'uomo è stato controllato in Arezzo a bordo di un veicolo furgonato, che è risultato oggetto di furto avvenuto il 02.08.2023, al quale erano state apposte le targhe provento di altro furto avvenuto sempre nel capoluogo.
I militari operanti hanno quindi accertato, che l’odierno indagato, utilizzando il citato veicolo, si era reso responsabile, negli ultimi tre giorni, di n. 5 furti presso altrettanti distributori carburante, ubicati nei comuni di Arezzo, Castiglion Fibocchi (AR) e Capolona (AR), ove, mediante effrazione delle colonnine cambiamonete dei rispettivi autolavaggi, si era impossessato di complessivi euro 1.400,00. Nel corso della perquisizione veicolare, venivano rinvenuti un piede di porco, un martello ed un cacciavite, che sono stati posti sotto sequestro unitamente al veicolo utilizzato per la commissione dei reati.

Adesso gli inquirenti stanno svolgendo ulteriori accertamenti finalizzati alla verifica della responsabilità dell’uomo in relazione ad analoghe attività delittuose commesse recentemente in questa provincia ed in quelle limitrofe. L’uomo è stato, quindi, accompagnato presso la casa circondariale di Arezzo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno