Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:11 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Attacco di droni russi a Odessa, in Ucraina. Almeno 2 morti e 7 feriti

Cronaca giovedì 15 dicembre 2022 ore 19:10

Schianto fatale nel buio, Lorenzo muore a 21 anni

Il luogo dell’incidente

La tragedia lungo la Setteponti, a Quarata. Impatto dell'auto contro la recinzione di una casa. Il giovane è deceduto nella corsa in ospedale



AREZZO — Tragedia nella notte, pochi minuti prima delle 2. Un ragazzo di 21 anni, Lorenzo Cerofolini, è morto in un incidente stradale avvenuto a Quarata, alle porte della città, sulla strada provinciale Setteponti. Era quasi arrivato a casa.

Il giovane avrebbe perso il controllo della sua auto, una Fiat 500, andando ad impattare violentemente sulla recinzione di un'abitazione lungo la carreggiata e finendo la sua corsa all'interno del resede. Uno schianto nel quale ha divelto un palo dell'energia elettrica e danneggiato il contatore, tanto che le case vicine sono rimaste senza corrente.

Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi il 21enne è deceduto durante il trasferimento all'ospedale. Sul posto sono intervenuti automedica ed una ambulanza della Misericordia di Arezzo. Presenti anche i vigili del fuoco e i carabinieri per i rilievi di legge.

La famiglia del giovane è molto conosciuta in città. Il nonno e il babbo sono imprenditori di lunga data. Lorenzo invece si era diplomato in ragioneria, ha un sorellina più piccola, giocava a calcio e aveva una grande passione per l'Arezzo e la Fiorentina come si vede anche dalle foto postate sui social. Cordoglio è stato espresso anche dal sindaco Ghinelli, la madre di Lorenzo è una dirigente comunale "una notizia terribile, una giovane vita spezzata troppo presto, una tragedia che ha sconvolto tutti noi. Ancora una volta un ragazzo vittima della strada, ancora una volta piangiamo una morte ingiusta che lascia una ferita indelebile e un dolore troppo grande. Ho appreso questa mattina con sgomento la notizia: insieme a me, si stringono con affetto sincero intorno alla madre di Lorenzo l’intera Amministrazione, gli assessori, i consiglieri, tutti i colleghi di Paola. A lei, alla sua famiglia, le nostre condoglianze più sentite e il nostro abbraccio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno