Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gb, gaffe di Sunak in Galles: «Aspettate gli Europei?» Ma la Nazionale è fuori...

Attualità giovedì 29 aprile 2021 ore 09:25

Scuola dell'Infanzia "finisce" in quarantena

Foto archivio

Bambini e insegnanti di sei sezioni a casa fino al prossimo 7 maggio. I casi emersi nell'ambito del personale della mensa che è stata sanificata



AREZZO — Il Covid continua ad insinuarsi ovunque, anche tra i banchi. Stavolta a finire in quarantena la scuola dell'Infanzia "Pianeta Azzurro" di via Tricca. La misura è stata infatti adottata per insegnanti e piccoli alunni in seguito ad una serie di contagi tra il personale della mensa.

L'ultima positività ha riguardato un lavoratore addetto allo sporzionamento. E ciò ha determinato l'isolamento di circa 100 bimbi, che sono suddivisi tra sei sezioni. Il provvedimento, in via precauzionale, è partito martedì. E per un sospetto caso di variante la Asl ha predisposto il protocollo in base al quale tutti potranno tornare a scuola tra 14 giorni. Si va quindi al 7 maggio, considerato l'ultimo contatto con l'addetto contagiato.

L'area della cucina è stata sottoposta ovviamente ad attenta sanificazione e non ha funzionato per un giorno. Poi è tornata operativa per gli alunni della Primaria.

Si tratta del secondo caso in poche ore. Sempre martedì è stata disposta la chiusura, a partire da ieri, del Nido Cipì dell'Istituto Comprensivo di Subbiano Capolona. Diciassette i casi di Covid: 13 alunni e 4 insegnanti. Riaprirà il 5 maggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno