Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 24 febbraio 2022 ore 11:52

Sì dalla Regione al tavolo su "Medioetruria"

Foto archivio

L'assessore Baccelli insieme all'Umbria lavorerà per unire tutti i soggetti coinvolti e arrivare ad una soluzione sulla stazione dell'alta velocità



AREZZO — Alta Velocità, arriva un altro passaggio importante. Il tavolo sul futuro della stazione "Medioetruria" si farà. C’è infatti tutta l’intenzione di andare avanti sulla questione da parte dell’assessore alle infrastrutture e mobilità Stefano Baccelli che, in accordo con la Regione Umbria e raccogliendo le sollecitazioni che arrivano in queste ore, lavorerà per mettere insieme tutti i soggetti in modo da arrivare ad una soluzione condivisa.

“Coinvolgeremo insieme alla Regione Umbria – spiega Baccelli - le Province, i Comuni, Trenitalia, Ferrovie per poter arrivare ad una localizzazione della futura stazione dell’Alta Velocità che sia opportuna per i vari territori coinvolti. Ci sono già alcune ipotesi ma è giusto, a questo punto tirare le fila, ripartendo dalla studio elaborato da Regioni, Università, RFI per definire un percorso concreto che porti ad un risultato”.

Per Baccelli è importante che “la soluzione sia la più fattibile e la più utile. Una spinta propulsiva ci è arrivata proprio in queste ore dal premier Draghi che nel corso della sua visita a Firenze ha promesso alla Toscana supporto esortandoci ad andare avanti con le infrastrutture. Vedo quindi con positività l’importanza di riaprire un dibattito che punti però ai fatti. Il tavolo che convocherò dovrà arrivare ad una soluzione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno