Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sesso e mafia - Esca viva: Maria Concetta attirata in trappola da sua madre

Attualità lunedì 12 ottobre 2020 ore 09:00

Società multietniche, quale formazione e ricerca

Convegno organizzato dal progetto Forward del Dipartimento di Arezzo che ha coinvolto oltre 7mila persone



AREZZO — Le trasformazioni nelle società multietniche. Questo il tema del convegno internazionale che si terrà, dal 14 al 16 ottobre, a Siena, alla Certosa di Pontignano. L'evento è organizzato dal progetto "Forward" del Dipartimento di Arezzo dell'Ateneo.

Sarà anche l’occasione per un bilancio del primo anno di attività del progetto, finanziato dal Ministero con oltre un milione di euro, che ha coinvolto oltre settemila persone tra studenti, professionisti e cittadini.

Interverranno Bernardo Petralia, capo del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria del Ministero della Giustizia, Federico Cinquepalmi del Mur e la giornalista e regista Francesca Mannocchi.

“Il nostro Parlamento, l’Unione europea e l’Assemblea parlamentare della Nato hanno posto l’accento sulla necessità di disporre di competenze per migliorare l’integrazione e operare in luoghi a elevato rischio di radicalizzazione - commenta Loretta Fabbri, docente del Dipartimento di Scienze della formazione di Arezzo e coordinatrice scientifica del progetto Forward - . Abbiamo cercato di facilitare e supportare l’esperienza del pluralismo nei diversi contesti sociali e di lavoro attraverso la collaborazione con una rete internazionale di ricercatori e professionisti, formato studenti e professionisti già coinvolti in organizzazioni ad alta densità multietnica attraverso master e corsi di formazione, implementato nuove pratiche di prevenzione e inclusione e progettato metodologie di formazione e strumenti utili a gestire il pluralismo culturale”.

Al convegno, che sarà aperto mercoledì alle ore 14,30 dal rettore dell’Ateneo Francesco Frati e potrà essere seguito in streaming, parteciperanno studiosi, professionisti e rappresentanti delle istituzioni. 

Il programma e le indicazioni per seguirlo in presenza, nel rispetto delle misure anti Covid, oppure online sono pubblicate nel sito www.forwardproject.unisi.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno