Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Cronaca venerdì 15 maggio 2020 ore 18:59

Spacciatore inchiodato dall'App della Polizia

Arrestato un 40enne mentre, in via Romana, cedeva delle dosi di droga. Le volanti sono intervenuti dopo la segnalazione "online" di un cittadino



AREZZO — La tecnologia va in soccorso delle forze dell'ordine. Ieri, gli agenti della Questura di Arezzo hanno intercettato e arrestato in flagranza di reato uno spacciatore nei pressi di via Romana. Il fatto è stato segnalato da un cittadino attraverso la nuova App "YouPol". 

Con questa applicazione, scaricabile gratuitamente sia su iOS che Android, è possibile allertare, in forma del tutto anonima, la sala operativa della Questura del verificarsi di reati.

Così ieri, un equipaggio gli operatori dell’ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico e della Squadra Mobile della Questura di Arezzo, una volta ricevuta la segnalazione,  si sono attivati tramite servizi dedicati che hanno condotto all’identificazione del pusher colto in flagrante mentre cedeva dietro compenso in denaro una dose di cocaina/eroina. 

Per eludere le misure di distanziamento finalizzate a contenere il contagio da Coronavirus, il 40enne originario del Marocco attendeva in casa le telefonate dei clienti per poi recarsi in strada il tempo strettamente necessario per la cessione della droga. 

La pattuglia, coadiuvata da un’altra immediatamente intervenuta in ausilio grazie al coordinamento effettuato dalla sala operativa, ha intercettato i due soggetti protagonisti dell’illecito. 

L’acquirente è stato segnalato all’Autorità amministrativa mentre lo spacciatore è stato deferito in stato di arresto all’Autorità Giudiziaria.

L’App "YouPol" può essere utilizzata per inviare segnalazioni alla Polizia di Stato, in particolare riguardo episodi di spaccio, bullismo e violenza domestica. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno