Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità mercoledì 26 agosto 2020 ore 12:20

Alla Stazione il point per i controlli anti-Covid

Aperto il gazebo, ubicato vicino alla sede dei Taxi, dove tutti i viaggiatori possono eseguire il tampone gratuitamente dalle 7,30 alle 22,30



AREZZO — "Tamponi, Tracciamento,Trattamento", questi i concetti cardine che il direttore generale Asl Antonio D'Urso sta portando avanti sull'intera Area Vasta.

Il Covid continua a far paura e l'incognita maggiore, soprattutto in questi giorni, è data dai cosiddetti contagi di ritorno. Ovvero, quelle persone che rientrato dalle vacanze e non sanno di aver contratto il virus. Quotidianamente i bollettini delle Asl di tutta Italia segnalano questi casi e oggi più che mai il tracciamento ed il controllo diventano fondamentali nella lotta contro il Covid.

Così da questa mattina è stata attivata una postazione alla Stazione ferroviaria, a fianco alle sede del servizio Taxi, dove il personale della Asl esegue i tamponi ai viaggiatori in partenza o in arrivo ad Arezzo. L'esame è volontario ed è possibile effettuarlo dalle 7,30 fino alle 22,30.

Il team della Asl si occupa di registrare le persone ed effettua il tampone che viene immediatamente inviato al laboratorio analisi dell'ospedale San Donato per essere processato. Nelle successive 24-36 ore saranno fornite le risposte ai diretti interessati.  

“Questa iniziativa, afferma il direttore generale Asl Toscana sud-est, Antonio D’Urso, potenzia significativamente le attività di tracciamento del virus. Oggi, che siamo di fronte ad un aumento dei casi, principalmente di ritorno da luoghi di vacanza e villeggiatura, questo servizio assume una importanza ancora maggiore, anche in vista del rientro al lavoro ed allo studio di tanti pendolari. Naturalmente le persone che si sottopongono al test dovranno attenersi ai comportamenti previsti per l'isolamento fiduciario presso la propria abitazione, fino alla comunicazione del test che avverrà tra le 24-36 ore successive. In caso di negatività del test non verrà adottato alcun provvedimento restrittivo; in caso di positività la persona sarà presa in carico dal Dipartimento di Prevenzione della Asl di riferimento per la procedura di quarantena e di sorveglianza sanitaria.

Postazione mobile fino al 20 settembre ma che ben presto potrebbe diventare stabile. Questo quanto emerge dalle parole di Simone Caselli, coordinatore infermieristico del Distretto sanitario di Arezzo. "E’ stato un lavoro rapido e di grande impatto e siamo molto orgogliosi di aver messo in piedi questa postazione, mobile per il momento ma pensiamo di renderla stabile a breve, che fornisce un servizio fondamentale per i cittadini ed i viaggiatori. Il nostro personale è altamente qualificato e sarà in grado di fare i tamponi a tutti coloro che si presenteranno”.

La postazione è esclusivamente riservata ai viaggiatori (toscani e non toscani) purché esibiscano un tagliando che evidenzia il viaggio e sarà ad accesso diretto e non prenotabile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno