Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Sport lunedì 18 dicembre 2023 ore 20:25

Arezzo stratosferico, è tuo il derby

Battuto il Perugia al comunale. Risaliti e Gucci a segno. La squadra amaranto domina gli umbri dall’inizio alla fine. Doppia espulsione per il grifo



AREZZO — AREZZO - PERUGIA 2 - 0 (1-0)

34' Risaliti, 92' Gucci

Arezzo stratosferico annulla il Perugia vincendo il derby più atteso e sentito con il più classico dei punteggi: 2-0 con la firma di Risaliti e Gucci. Ma il 2-0 contro il Perugia è stato il successo della squadra, di mister Indiani che ha sempre ripetuto che la squadra e le sue prestazioni valevano di più rispetto a quello che diceva la classifica.

Non deve trarre in inganno il doppio cartellino rosso, uno per tempo, rimediato dalla squadra di Baldini perché l'Arezzo dopo i primi cinque minuti di gioco a favore degli ospiti ha dominato campo e gioco senza mai dare l'impressione di poter cedere all'avversario.

Una vittoria importante che può dare consapevolezza e forza ai giocatori amaranto per il girone di ritorno per centrare l'obbiettivo e arrivare nelle prime dieci.

Risaliti e Gucci hanno finalizzato ma tutta la squadra ha recitato lo spartito magnificamente. Guccione e Pattarello hanno deliziato gli oltre cinquemila spettatori al comunale, capitan Settembrini con Bianchi e Mawuli hanno dominato a centrocampo mentre dietro la difesa, spesso criticata, ha chiuso ogni spazio restando finalmente imbattuta.

A chiudere un derby storico uno stadio pieno con una curva che merita categorie superiori.

Prepartita

La partita più attesa dell’anno per i tifosi amaranto. Un derby molto sentito ma questa sera farà a meno del tifo organizzato ospite assente per protesta contro le decisioni adottate per ordine pubblico. Pubblico delle grandi occasioni, i biglietti venduti al botteghino sono quasi cinquemila che sommati alla quota abbonati regalano un colpo d'occhio da serie B.

Torna dal primo minuto Chiosa in mezzo alla difesa con Risaliti, a centrocampo spazio a Bianchi con Mawuli e Settembrini. Il tridente in attacco è confermato con Guccione, Gucci e Pattarello.

Baldini al completo schiera in attacco risponde a mister Indiani con Matos, Seghetti, Lisi. La squadra umbra occupa il quinto posto con 30 punti ma come racconta la storia del calcio il derby é sempre una partita a sé.

Primo tempo

Fischio d'inizio del direttore di gara Calzavara di Varese, Arezzo in campo con il completo amaranto il Perugia di colore bianco.

Sono gli ospiti al 4' a cercare la porta su calcio d'angolo, Vulikic salta in area ma il suo colpo di testa è alto sopra la traversa.

Risponde l'Arezzo al 9' Pattarello dalla destra entra in area e finisce a terra per l'arbitro è solo calcio d'angolo tra le proteste del pubblico.

Bianchi al 18' cerca il gol con un tiro al volo dal limite dell'area ma la sua conclusione esce di poco.

Clamorosa occasione al 26' per l’Arezzo con Guccione servito in area da Bianchi alza la palla superando Adamonis in uscita ma il suo colpo finisce sul palo.

Bella e avvincente la gara nella prima mezz'ora di gioco, Arezzo molto bene in campo, il Perugia dopo i primi minuti si è abbassato costretto dalla pressione amaranto.

Si rivede il Perugia al 32' cross in area di Bozzolan per Iannoni, tiro al volo palla fuori.

Arezzo in vantaggio. Risaliti di testa porta la squadra amaranto in vantaggio. Corner battuto da Guccione il difensore amaranto colpisce la palla superando il portiere ingannato anche da un leggero tocco. Esplode la gioia degli oltre 5.000 tifosi presenti.

Perugia in dieci. Al 40' viene espulso Lisi per fallo su Renzi, il direttore di gara non ha dubbi subito rosso per una gomitata del giocatore del Perugia.

Si scalda la partita giallo prima per Seghetti e nel recupero Bianchi.

Finisce il primo tempo dopo tre minuti di recupero con l'Arezzo in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Risaliti al 34'.

Secondo tempo

Si riparte con un tiro dell'Arezzo al 47', Pattarello ci prova dal limite, palla respinta in tuffo dal portiere perugino.

Baldini toglie Bozzolan a inizio ripresa al suo posto Vazquez che dopo 5' lascia il campo a Ricci per infortunio.

Il Perugia nei primi minuti della seconda frazione di gioco prova nonostante l'inferiorità numerica a fare gioco per recuperare lo svantaggio, Arezzo attento e pronto alla ripartenza.

Perugia pericoloso con Matos al 60', l'attaccante perugino colpisce di testa in area senza trovare il gol.

Al 64' l'Arezzo spreca il raddoppio con Pattarello. Ripartenza sulla destra con Guccione, palla in area al numero dieci che spreca con un tiro debole sulle braccia del portiere.

Espulso Seghetti. Al 72' secondo giallo per Seghetti che lascia la squadra in 9.

Indiani cambia due uomini, fuori Guccione per infortunio e Bianchi, al loro posto in campo Iori e Damiani.

Il Perugia nonostante la doppia espulsione prova ad onorare il derby, alla squadra di Indiani manca l'ultimo passaggio per piazzare il colpo del ko.

Ancora cambi per Indiani Gaddini per Pattarello, Lazzarini per Renzi.

Ultime battute di gioco, Arezzo poco lucido sotto porta ha sprecato moltissimo in questo secondo tempo.

Ancora un'errore al 90' per l’Arezzo Iori spreca malamente una grandissima occasione.

Gucci gol. Finalmente arriva il raddoppio al 92' per la squadra amaranto con il suo bomber servito dalla destra da Iori non deve fare altro che spingere la palla in porta chiudendo la partita.

Finisce 2-0 il derby tra Arezzo e Perugia, un grande Arezzo cancella un Perugia incapace di contrastare il Cavallino.

Il Tabellino

AREZZO (4-2-3-1): 1 Trombini; 14 Renzi (84' 17 Lazzarini), 4 Risaliti, 13 Chiosa, 2 Montini; 16 Mawuli, 5 Bianchi (75' 18 Damiani), 8 Settembrini (87' 21 Castiglia); 7 Guccione (75' 19 Iori), 28 Gucci, 10 Pattarello (84' 11 Gaddini).

A disposizione: 22 Borra, 12 Ermini, 20 Zona, 23 Poggesi, 25 Masetti, 26 Crisafi, 29 Sebastiani.

Allenatore: Paolo Indiani.

PERUGIA (4-3-3): 12 Adamonis; 94 Mezzoni, 15 Dell’Orco, 6 Vulikic, 71 Bozzolan (46' 9 Vazquez, 49' Ricci); 4 Iannoni (46' 3 Cancellieri), 16 Bartolomei, 26 Santoro (81' 21 Cudrig); 10 Matos (76' 28 Kouan), 11 Seghetti, 23 Lisi.

A disposizione: 1 Abibi, 22 Furlan, 5 Angella, 7 Paz, 14 Bezziccheri, 18 Acella, 24 Torrasi, 25 Morichelli.

Allenatore: Francesco Baldini

Arbitro: Andrea Calzavara di Varese

Assistenti: Davide Santarossa di Pordenone, Roberto D’Asciano di Roma 2

Quarto ufficiale: Paolo Grieco di Ascoli Piceno

Reti: 34' Risaliti, 92' Gucci

Note: spettatori 5.130. Al 40' espulso Lisi per gioco scorretto. Al 72' Seghetti per doppia ammonizione.

Ammoniti: 43' Seghetti, 45'+1 Bianchi, 60' Dell'Orco, 72' Cancellieri, 82' Mawuli. Angoli 4-5.

Recupero: pt. 3', st. 6'

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno