Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Politica mercoledì 02 agosto 2023 ore 12:05

Tanti: “Comuni da sempre in trincea"

"Reddito di cittadinanza, situazione complessa ma le aggressioni c'erano anche prima. Assistenti sociali cuore pulsante di ogni azione sul sociale"



AREZZO — “Migranti, reddito di cittadinanza, nuove e vecchie povertà, Pnrr senza parlare del Covid: da sempre i Comuni sono in prima linea ed in trincea e spesso pure in solitudine ma ora non è peggio di prima e chi lo dice fa un pò di evidente strumentalizzazione contro il Governo Meloni che è cosa legittima ma molto di parte e non vera. 

Il tema dei Comuni lasciati spesso soli è un tema antico che io condivido a tal punto che teorizzo il "partito" dei sindaci e degli amministratori del centrodestra, ma sostenere che oggi siamo soli ed un tempo non era così è semplicemente falso. Mi auguro che la politica, tutta, faccia una riflessione sulla centralità dei Comuni ma accusare il Governo Meloni di fare peggio di prima è infondato. Quando passammo dal reddito di inclusione al reddito di cittadinanza eravamo soli; quando l'INPS toglieva il reddito di cittadinanza a chi non ne aveva diritto eravamo soli e ad Arezzo un tale minacciò assistenti sociali, direttore dei servizi, me e ci distrusse l'ufficio; quando Conte dava le indicazioni ogni venerdì sera su zone rosse e codici ateco eravamo soli e pure bersaglio dei no vax. E non basta, parliamo della Regione Toscana: quando passano 13 mesi e l'assessore regionale rifiuta un incontro con i sindaci sul collasso delle ambulanze, non siamo soli? 

E non siamo soli quando per proporre una modifica di legge minimale per gli anziani il presidente della commissione sanità fa aspettare settimane e poi rinvia senza nuova data? E non siamo soli quando vediamo diminuite le risorse senza mezza spiegazione per il pacchetto scuola? Quale sarebbe la novità e soprattutto la differenza? Credo che il Governo Meloni avrà tempo per ragionare sul ruolo dei Sindaci e degli amministratori locali e confido che farà una riflessione che dia più forza e autonomia, ma descrivere oggi una situazione drammatica è sbagliato. Siamo in trincea? Si. Siamo spesso soli? Sì. È giusto? No, ma con i governi precedenti era esattamente così. Almeno alla Meloni diamole tempo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno