Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Attualità domenica 31 gennaio 2021 ore 10:33

"Ti accompagno", ragazzi uniti contro il Covid

Giovani volontari si sono messi a disposizione per garantire il distanziamento alle fermate dei bus. Venti giorni di progetto senza criticità



AREZZO — E' calato il sipario, almeno per adesso, sul progetto “Ti accompagno” promosso dalla Regione Toscana e dal Comune di Arezzo, al quale hanno partecipato i volontari del CSI Arezzo, ovvero il gruppo “CSIamo”. Un progetto che ha visto l’impegno di circa 15 ciessini, tra i 19 e i 30 anni, per garantire il rispetto del distanziamento e delle misure anti Covid, da parte degli studenti, alle fermate dei bus.

"Ti accompagno”, che ha preso il via lunedì 11 gennaio è terminato proprio ieri, sabato 30 gennaio, e prevedeva anche la partecipazione ad un contest: i ragazzi con una foto pubblicata nei loro canali social potevano vincere un abbonamento scolastico, mensile e annuale, ai mezzi pubblici. Bastava postare l'immagine foto con l'hashtag #lagiustadistanza #tiaccompagno.

Il presidente del CSI Lorenzo Bernardini non nasconde la soddisfazione per la riuscita dell'iniziativa: “è un orgoglio avere un gruppo di giovani che si occupa di sociale. Hanno sempre risposto presente alle iniziative volte al bene della comunità. Dalla consegna delle mascherine per il Comune, lo scorso aprile, alle attività di sanificazione e igienizzazione per gli appuntamenti dell’Organ Festival e dei seggi elettorali.

Il CSI quindi, oltre che un ente sempre vicino alle società sportive – conclude Bernardini – è presente anche attraverso l’impegno dei ragazzi a servizio degli altri. Nell’ambito del progetto “Ti accompagno” non sono state rilevate situazioni critiche e questo ci fa molto piacere dato che abbiamo messo tutto il nostro impegno per andare incontro alle esigenze degli studenti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno