Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO17°30°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, gli operatori ecologici filmati mentre spargono rifiuti in strada: la denuncia social

Attualità giovedì 05 agosto 2021 ore 14:55

Variante Delta, 19 aretini infettati in 3 giorni

Sono 42 i casi riscontrati nell'Area vasta e tutti riconducibili alla mutazione indiana del virus. In fase di accertamento altri 24 tamponi positivi



AREZZO — La variante "Delta" continua a dilagare in tutta l'Area Vasta. Negli ultimi 3 giorni sono 42 i casi riscontrati nella Toscana Sud Est. Questa è l'unica mutazione del virus presente sul territorio.

Per quanto concerne la provincia di Arezzo, nel periodo compreso tra il 3 e 5 agosto, sono stati individuati 19 nuovi contagiati dalla variante "indiana". Quindi, in appena una settimana sono ben 45 gli aretini che hanno contratto la "Delta".

Come abbiamo detto la variante "Indiana" ha un potere infettante molto superiore alla malattia tradizionale e anche alle altre forme di mutazione del Coronavirus tanto che, proprio negli ultimi giorni, si sono verificati casi di contagio anche di persone già vaccinate.

Tornando ai 42 casi riscontrati nell'Area Vasta negli ultimi 3 giorni, di questi 19 sono riferibili a persone residenti in provincia di Arezzo, 14 in quella di Siena e 8 nel Grossetano. Un solo caso è relativo ad un soggetto proveniente da fuori regione.

La Asl, inoltre, comunica che sono in fase di sequenziamento altri 24 tamponi positivi per stabilire il tipo di contagio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pronti a sintonizzarsi su Real Time venerdì 1 ottobre alle 20,20. Tra i protagonisti Andrea Fognani con la sorella "esperienza nuova ed emozionante"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità