Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Cronaca sabato 09 maggio 2020 ore 12:29

Beccato il teppista di Saione

Individuato dalle immagini delle telecamere. I Carabinieri hanno anche recuperato il materiale usato dal 53enne per danneggiare le vetrine



AREZZO — Ha un nome e cognome il teppista seriale che ad aprile ha assaltato a colpi di martello alcune vetrine di Saione.

Questa mattina, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Arezzo, al termine delle relative indagini, hanno denunciato in stato di libertà un italiano di 53anni.

I fatti si sono verificati in due occasioni distinte. Durante la notte tra la Pasqua e la Pasquetta, un soggetto con volto parzialmente coperto da mascherina e cappellino aveva infranto con un oggetto contundente le vetrine di due negozi di parrucchiere, in zona Saione. Dopo 3 giorni, lo stesso individuo era tornato di fronte ad uno dei due negozi già danneggiati per accanirsi nuovamente sulle vetrine, per poi colpire quelle di un compro-oro, di una rivendita di sigarette elettroniche e della filiale di una banca.

I Carabinieri hanno da subito avviato una serrata indagine che, grazie anche alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, ha portato alla ricostruzione degli eventi e all’identificazione dell’autore.

L’uomo avrebbe agito per risentimenti personali nei confronti degli esercenti colpiti.

Durante la fase delle perquisizioni a carico dell’indagato, i Carabinieri hanno individuato l’autovettura utilizzata per gli spostamenti. Trovati anche gli indumenti indossati in occasione dei due episodi, lo zaino e il martello utilizzato per le danneggiare le vetrine.

Il 53enne dovrà  rispondere del reato di danneggiamento aggravato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno