Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:10 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Supercoppa saudita: il tifoso prende a frustate il calciatore della squadra avversaria

Cronaca venerdì 17 marzo 2023 ore 18:55

Sr71, chiesta la riattivazione degli autovelox

Capolona ha perso troppe vite. Al tavolo in Prefettura, insieme a Bibbiena e Subbiano, avanzata la proposta. Linea comune su più controlli



CAPOLONA — Il comune di Capolona ha partecipato all’incontro in Prefettura in cui sono state affrontate le tematiche della sicurezza lungo la strada regionale 71, la più pericolosa della provincia. Un tavolo locale fortemente voluto dall’amministrazione dopo i gravi incidenti stradali che hanno purtroppo coinvolto proprio cittadini del territorio comunale. 

“Era doveroso riunire i sindaci, la Provincia, la Prefettura e le forze dell’ordine - spiega l’assessore Daniele Pasqui, presente alla riunione - affinché attraverso una unione di intenti fossero presi provvedimenti seri e risolutivi. Con il sindaco Francesconi che rappresentavo abbiamo espresso la necessità di aumentare i controlli soprattutto nei tratti più pericolosi e che sono stati luogo di eventi tragici. Chiederemo anche il ripristino degli autovelox.

Nella discussione si è deciso di proseguire nell’utile attività di prevenzione e di educazione stradale - prosegue Pasqui - già in atto con il diretto coinvolgimento degli studenti. Il giusto equilibrio tra le attività di controllo e repressione dei comportamenti pericolosi da parte di chi guida e una decisa strategia di prevenzione, unita alla forte sinergia tra tutte le istituzioni coinvolte nel garantire la sicurezza della circolazione, costituiscono la strada migliore per perseguire l’obiettivo della progressiva diminuzione dell’incidentalità.

Insieme ai sindaci di Bibbiena e Subbiano - conclude Pasqui - abbiamo quindi chiesto al Prefetto di coinvolgere la Regione affinché trovi soluzioni su tratti stradali che per come sono stati progettati attualmente sono purtroppo pericolosi, come ad esempio il tratto di Giovi, Marcena e Castelnuovo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno