Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:01 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Serena Bortone: «Non parlerei di fascismo se non si inneggiasse alla X Mas», e i saluti finali che sanno di addio

Attualità mercoledì 23 agosto 2023 ore 14:00

Inaugurata la strada al Santuario della Verna

Il manto stradale della provinciale rinnovato e messo in sicurezza. Si trovava in uno stato degradato a causa delle condizioni climatiche



CASENTINO — E’ stata inaugurata questa mattina la nuova strada provinciale che porta al Santuario della Verna. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri , del sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, del presidente della Regione Eugenio Giani, del capogruppo di maggioranza in Regione Vincenzo Ceccarelli, del Padre Guardiano Francesco Brasa e delle autorità locali. Il manto stradale della provinciale è stato completamente rinnovato e messo in sicurezza in quanto si trovava in uno stato degradato a causa delle condizioni climatiche caratterizzate dalle frequenti nevicate e gelate, considerata l’altitudine di oltre 1000 metri in cui si trova il Santuario, e il passaggio continuo di auto e mezzi pesanti di servizio al Santuario.

Tale criticità comportava da tempo un notevole disagio per l’accessibilità pedonale al Santuario, soprattutto per le persone anziane e i portatori di disabilità. L’investimento della Provincia di Arezzo, avvenuto in due tranche di lavori per un totale di oltre 260 mila euro, ha reso più agevole la viabilità di accesso oltre ad aver assicurato maggiore sicurezza, andando a sostituire la parte di pavimentazione in pietra in adiacenza al parcheggio con asfalto di tipo tradizionale, coerentemente con il materiale già lì presente, e sostituendo il tratto pavimentato in pietra con una pavimentazione architettonica in calcestruzzo.

Il progetto dei lavori di messa in sicurezza del lastricato della provinciale 208 dal km 3+000 al km 3+300» è il risultato di un Protocollo d’Intesa siglato nel 2022 tra la provincia di Arezzo ed il comune di Chiusi della Verna, in forza del quale il finanziamento dell’opera era a totale carico dell’amministrazione provinciale mentre la fase progettuale aera carico del comune con il supporto dei tecnici provinciali. L’intervento si è svolto con un primo stralcio di 140 mila euro finanziato con fondi del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e a seguire un secondo stralcio di 120 mila euro.La viabilità di accesso al Santuario, dall’intersezione fra Chiusi della Verna e Pieve Santo Stefano, era stata realizzata daAnas nei primi anni ‘60, in alternativa alla viabilità originaria della Beccia, tuttavia le avverse condizioni climatiche hanno reso necessario un intervento di messa in sicurezza. Nel progetto è rientrata anche la manutenzione straordinaria della staccionata, con la sostituzione dei pezzi di legno ammalorato.

“L'amministrazione provinciale è stata solerte accogliendo la richiesta da parte dell'amministrazione comunale di Chiusi della Verna – ha dichiarato il presidente della provincia Alessandro Polcri – è fondamentale poter essere di supporto ai comuni, non solo compiendo interventi gia’ programmati dalla Provincia di Arezzo, ma anche quelli che possono sorgere dando voce al nostro territorio. Abbiamo infatti eseguito, oltre ad un primo intervento gia’ previsto a bilancio, anche un secondo successivo, reso possibile con la variazione di giugno, e siamo cosi’ riusciti nel giro di pochissimo tempo a realizzare i lavori. L’intervento si è svolto con un primo stralcio, per l’importo complessivo di 140 mila euro finanziato con fondi del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e a seguire un secondo stralcio di 120 mila euro. C'è stato quindi un grande lavoro degli uffici, che hanno permesso di andare a valorizzare il Santuario della Verna”.

“Si tratta di un intervento atteso e davvero importante per le migliaia di fedeli e turisti che ogni anno arrivano a Chiusi della Verna per visitare il Santuario – ha commentato il sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini – la strada provinciale necessitava di un intervento che la mettesse in sicurezza anche pensando alle persone con disabilità che faticavano e percorrerla e che grazie a questo intervento non incontreranno più criticità". 

"Quest'anno ricorrono gli ottocento anni dall'approvazione della Regola Francescana - ricorda il presidente della Regione Eugenio Giani - e nel 2024 La Verna sarà al centro delle ricorrenze nazionali per ricordare gli ottocento anni delle stimmate. Il ripristino della strada provinciale che porta al santuario è quindi un'opera quanto mai indispensabile anche in vista del gran numero di fedeli e visitatori che, grazie al lavoro di squadra di Provincia e Comune, potranno da oggi tornare a salire senza disagi per godere appieno della magia di un ambiente e di un patrimonio religioso, storico-artistico e naturale unici al mondo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno