Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Sport mercoledì 28 luglio 2021 ore 14:15

Castiglion Fibocchi, il paese del ciclismo

Giulia Coppi, campionessa regionale Toscana "Allieve"

Giulia Coppi si è riconfermata campionessa regionale. Pietro Frasconi ha vinto il titolo provinciale. Tanti i giovani emergenti



CASTIGLION FIBOCCHI — Continua la tradizione ciclistica a Castiglion Fibocchi. Giulia Coppi 16 anni si è laureata campionessa regionale Toscana di ciclismo su strada categoria allieve.

La passione per le due ruote di Giulia discende da una tradizione ciclistica di famiglia; il padre Riccardo Coppi ha corso fino alla categoria dilettanti.

Iniziato da giovanissima con la maglia bianca amaranto della UC Aretina 1907, squadra storica della città di Arezzo, oggi corre nella Racing Team Fanelli di Pontedera. Il titolo di campionessa regionale l’ha portata anche a vestire la maglia Toscana ai nazionali di ciclismo che si sono tenuti  a Chiusi e Chianciano il 10 e l'11 luglio.

Altro giovane castiglionese, Pietro Frasconi, nipote del celebre Fosco Frasconi ha conquistato il titolo di campione provinciale con la maglia del Pedale Toscano Ponticino. Il giovane talento, insieme al suo compagno di squadra Giacomo Donno, è stato selezionato nella rappresentativa Toscana per i prossimi campionati italiani nella categoria esordienti 2 anno. 

Ma i giovani corridori castiglionesi non finiscono qui. Anche nel settore giovanissimi alcuni bambini hanno scelto fin da piccolissimi il ciclismo come sport del cuore.
Vittoria Donno, Francesco Frasconi e Niccolò Iacopi attualmente categoria G4 giovanissimi con diverse vittorie all’attivo e Lorenzo Zaffarani anche lui categoria giovanissimi G2.

"Siamo estremamente orgogliosi di avere giovani promettenti sul nostro territorio che praticano questo sport duro, faticoso e che riserva poche soddisfazioni - afferma il presidente del GS Acli di Castiglion Fibocchi Sirio Chiodini.  Questo soprattutto in relazione al difficile periodo che abbiamo vissuto e che stiamo vivendo a causa della pandemia. Fortunatamente - prosegue Chiodini - in bicicletta soli o in gruppo siamo sempre potuti andare e questo ha permesso a queste giovani promesse di avere una valvola di sfogo anche nel periodo emergenziale più restrittivo". 

Proprio per stare al fianco dei giovani ciclisti il GS Acli, in collaborazione con il Gruppo Fratres di Castiglion Fibocchi, con il patrocinio del Comune e con il supporto tecnico del Pedale Toscano Ponticino, ha già organizzato il primo trofeo degli sportivi castiglionesi categoria esordienti ed allievi e la storica corsa dedicata ai più piccoli della categoria giovanissimi. Il tutto nella speranza di proseguire con la tradizione radicata sul territorio e poter confermare la coppa Fosco Frasconi di ottobre e la Gran Classica trofeo Mario Zanchi, categoria dilettanti, di aprile.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina si sono svolti a Capolona i funerali della 27enne che giovedì scorso ha perso la vita nei pressi di Olmo. In tanti presenti in chiesa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Giostra Saracino

Cronaca

Attualità