Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO17°30°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, gli operatori ecologici filmati mentre spargono rifiuti in strada: la denuncia social

Attualità domenica 25 luglio 2021 ore 19:00

Castiglioni si veste vintage ed accoglie l'Ardita

Una grande festa nel piccolo Borgo Medievale alle porte di Arezzo. Un punto di sosta ma anche una cartolina per far conoscere il paese ai ciclisti



CASTIGLION FIBOCCHI — Castiglion Fibocchi si ricolora a festa. L'occasione è stata il passaggio dell'Ardita, la ciclostorica aretina per eccellenza, che ha visto proprio nel piccolo Borgo Medievale a cavallo tra Arezzo ed il Valdarno un punto di ristoro. E che ristoro.

Ad accogliere i corridori “vintage” i volontari delle tante Associazioni presenti in paese, la vera e propria anima pulsante del borgo. Nelle piazzette del centro storico, addobbato in stile contadino, tanti paesani che hanno accolto l’invito dell’Amministrazione e si sono presentati vestiti a tema. Ma non solo. Sotto il caldo sole di fine luglio anche le stupende maschere dei Figli di Bocco, un'occasione per poter mostrare ai ciclisti provenienti da tutta Italia i meravigliosi costumi che caratterizzano il Carnevale castiglionese.

Poi in piazza Roma il punto di ristoro offerto dal GS Acli, in collaborazione con la Proloco locale, il Gruppo Donatori di Sangue Fratres, il Neuroblastoma ed i ragazzi dell’associazione dell’Ottava Torre. E ancora in piazza delle Fiere trattori antichi con l’associazione Camae e le macchine d’epoca, concesse da privati cittadini castiglionesi.

Ha aperto la mattina il Club Vespe Arezzo arrivando in paese in sella al ciclomotore più amato d'Italia con l’evento “Il Girino”,  un’assaggio del più grande raduno che si svolgerà proprio a Castiglion Fibocchi il 19 settembre.

È stata una sorta di vetrina per il nostro territorio - afferma il sindaco Marco Ermini. Il passaggio dell’Ardita ed il richiamo che porta tra i tanti turisti presenti in zona ha consentito al nostro piccolo Comune di regalare una bella cartolina di ciò che siamo, di ciò che offriamo e della ormai rinomata ospitalità dei castiglionesi. Per questo voglio ringraziare la Fondazione di ArezzoIntour che ha scelto il nostro Comune come tappa di ristoro di questa bellissima manifestazione".

Soddisfazione anche da parte del vicesindaco Rachele Bruschi che ha elogiato l'attaccamento e la passione dimostrata dai castiglionesi e l'importanza di poter contare su una platea di Associazioni che contribuiscono a far crescere il paese.

Continua l’Estate Castiglionese con gli eventi culturali e non solo, che impegneranno i mesi di agosto e settembre fino alla ricorrenza della Madonna del Rosario della prima settimana di ottobre che chiude, come ogni, anno i festeggiamenti del Borgo toscano alle porte di Arezzo.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pronti a sintonizzarsi su Real Time venerdì 1 ottobre alle 20,20. Tra i protagonisti Andrea Fognani con la sorella "esperienza nuova ed emozionante"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità