Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Attualità venerdì 29 dicembre 2017 ore 11:33

Cinque profughi dalla Libia accolti a Arezzo

I migranti, una donna con la figlia e 3 ragazzi, sono arrivati con il primo corridoio umanitario e sono stati ospitati in due strutture della Caritas



AREZZO — Sono stati accolti in due strutture della Caritas di Arezzo cinque dei 160 profughi giunti nei giorni scorsi all’aeroporto militare di Pratica di Mare a Pomezia con il primo corridoio umanitario aperto con la Libia, grazie all’impegno della Cei e del governo italiano. 

Si tratta di una donna con la figlia di 5 anni in fuga dall’Eritrea e di tre ragazzi fuggiti dallo Yemen. 

Giunti a Arezzo, i profughi hanno svolto i primi colloqui con gli operatori della Caritas e con i mediatori culturali. Madre e figlia sono ospiti di una casa famiglia per donne con bambini, mentre i tre yemeniti si trovano in una casa di accoglienza per adulti singoli. I cinque migranti sono stati sottoposti a visite mediche all’ospedale di Arezzo, mentre la bambina a visita pediatrica. 

La donna di 43 anni è scappata dall'Eritrea sotto dittatura militare, è arrivata in Sudan dove è rimasta per alcune settimane in un campo profughi e da lì si è diretta verso la Libia pagando cinquemila dollari ai trafficanti.

I tre ragazzi, tra i 25 e i 30 anni, arrivano dallo Yemen in guerra civile. Sono rimasti per quattro mesi in Libia, detenuti in carcere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno