Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jaan Roose e l'impresa mai tentata prima: «Sfido me stesso. Attraverserò lo Stretto di Messina su una slackline»
Jaan Roose e l'impresa mai tentata prima: «Sfido me stesso. Attraverserò lo Stretto di Messina su una slackline»

Attualità giovedì 02 febbraio 2023 ore 14:45

Da Arezzo un generatore scalda i neonati ucraini

Il sindaco Ghinelli col generatore inviato dal Comune di Arezzo in Ucraina

Lo strumento donato alla città di Sambir è stato destinato all'ospedale, al reparto di maternità. Il grazie del primo cittadino al sindaco Ghinelli



AREZZO — E' arrivato lunedì scorso a Sambir e oggi il generatore donato dal Comune di Arezzo è stato destinato all'ospedale della città ucraina per fornire energia al locale caldaia del reparto maternità. 

A darne notizia con un post sulla propria pagina facebook il sindaco di Sambir Yuri Hamar che, nel ringraziare il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e le municipalità polacche di Oswiecim e Kostrzyn nad Odrą per il supporto logistico fornito, ha sottolineato l'assoluta rilevanza dell'aiuto ricevuto.

“Avevamo avuto notizia dell'arrivo del generatore a Sambir, adesso sappiamo anche quale sarà il suo impiego. E' un dovere fare quello che è nelle nostre possibilità per cercare di alleviare le sofferenze inflitte alla popolazione dalla guerra che si sta combattendo in Ucraina, una guerra che tutti speriamo possa concludersi al più presto”, ha commentato il sindaco Ghinelli.

Il generatore è stato acquistato dal Comune di Arezzo in seguito all'adesione alla campagna promossa dal Parlamento europeo e da Eurocities, “Generators of Hope”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno