Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:AREZZO16°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La delusione produce estremismo. Quindi, attenzione

Attualità giovedì 14 luglio 2016 ore 19:15

"Dichiarare lo stato di emergenza per Arezzo"

Lo ha affermato Lucia De Robertis, vice presidente del consiglio regionale, dopo il forte maltempo di ieri. "Azioni per imprese e famiglie"



AREZZO — "La tempesta che ha colpito la città di Arezzo ha creato danni significativi. Molte le imprese, le famiglie e le strutture pubbliche interessate. La Regione Toscana, e per questo ho già preso contatti stamani con la presidenza della Giunta, è orientata verso la dichiarazione dello stato di emergenza regionale che è in grado di attivare una serie di azioni per le imprese e per le famiglie". 

Lo afferma il vicepresidente del Consiglio toscano Lucia De Robertis, dopo l'ondata di maltempo che ha colpito ieri Arezzo. "La dichiarazione di emergenza - aggiunge in una nota - consente di offrire alle imprese microprestiti fino a 25 mila euro a tasso zero. Per le famiglie meno abbienti la legge toscana, unica in Italia, prevede invece la possibilità di un contributo sociale, una misura di sollievo di alcune migliaia di euro rivolta a chi si trovasse in difficoltà e che prescinde dalla quantificazione del danno". 

De Robertis spiega che "per i danni a immobili, servizi e strutture pubbliche di competenza dell''amministrazione comunale ho chiesto al presidente Rossi di attivare rapidamente un'iniziativa straordinaria per la concessione dei contributi che consentano di ripristinare l'efficienza di strutture e servizi. La ristretta area geografica rende problematica la richiesta dello stato di emergenza nazionale che difficilmente verrà concessa in questo caso". "Per quanto riguarda il Consiglio regionale, infine - conclude - l''Ufficio di presidenza si attiverà, come già fatto in analoghe occasioni nell'ultimo anno, a predisporre i contributi legati ai risparmi sui vitalizi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno