Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità sabato 15 novembre 2014 ore 14:00

Immigrazione, sit-in di protesta e negozi chiusi

Foto di Ghibellino Toscano @Twitter

​A decine sono arrivati da Badia Prataglia ad Arezzo davanti alla Prefettura mentre in paese negozi e attività sono rimasti chiusi per la serrata



AREZZO — Così ha deciso di protestare il piccolo paese di montagna, nel Casentino, 785 abitanti di cui il 10% di origine straniera, per dire no all'arrivo dei profughi dopo che un hotel del paese ha dato la disponibilità ad accoglierne cento

I cittadini si dicono disposti all'accoglienza dei migranti, ma solo per un numero inferiore di persone, più congruo rispetto alla popolazione residente nel paese

Il sit-in si è svolto davanti alla prefettura: gli abitanti di Badia a Prataglia si sono portati anche dietro le chiavi dei negozi per consegnarle simbolicamente in prefettura. 

Tra i manifestanti anche alcuni residenti di origine albanese da tempo integrati nella piccola frazione. 

Presente anche il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Gianluca Donzelli.

La protesta si è svolta senza problemi: esposti cartelli e mostrata una lettera scritta al prefetto da parte della Pro Loco che guida la rivolta, per spiegare le origini della manifestazione che "niente hanno a che fare con il razzismo ma che si riagganciano a un concetto civile di accoglienza e ospitalità". 

I partecipanti avrebbero voluto essere ascoltati dalla prefettura, ma i cancelli sono rimasti chiusi.

E' previsto per il 20 novembre  un incontro tra il prefetto e tutti i sindaci del Casentino, con all'ordine del giorno proprio l'arrivo dei profughi dal Mediterraneo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno