Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:47 METEO:AREZZO14°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Attualità mercoledì 12 agosto 2015 ore 17:49

In arrivo 150 tonnellate di rifiuti dalla Calabria

Sul caso rifiuti interviene Donzelli (Fratelli d’Italia): “Toscani costretti a respirare i veleni delle mafie, ritirare subito la delibera"



AREZZO — Rifiuti, la Regione Toscana viene in soccorso a Calabria e Liguria, regioni attualmente in sofferenza. Lo ha stabilito nei giorni scorsi la Giunta regionale, facendo seguito a specifiche richieste di aiuto da parte di tali Regioni.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli denuncia l’accordo siglato con la Regione Calabria per smaltire i rifiuti almeno per i mesi di agosto e settembre.

“Oltre 150 tonnellate al giorno di rifiuti provenienti dalla Calabria finiranno in provincia di Arezzo, fra il polo di trattamento integrato e la discarica e l’impianto di compostaggio di Terranova Bracciolini.

La Regione Toscana ha deciso con questa decisione di lucrare sulla salute dei toscani. E’ una vera vergogna smaltire in tutta la Regione fra le 600 e le 800 tonnellate al giorno di scarti provenienti in più provenienti dal Mezzogiorno, oltre ai rifiuti solidi urbani. I cittadini non accetteranno di respirare i veleni prodotti dalle mafie: noi ci batteremo al loro fianco. Ecco il frutto di una politica senza una visione - sottolinea Donzelli - mentre ai toscani si chiedono sforzi per la raccolta differenziata, che però non vengono accompagnati da azioni efficaci da parte delle amministrazioni, la Regione accoglie i rifiuti dal meridione d’Italia e da una gestione che tutti sappiamo essere fortemente condizionata dalle mafie.

Così Enrico Rossi e il Pd giustificano la realizzazioni di nuovi impianti di incenerimento i quali danni per la salute ricadono sui cittadini toscani. Tutto questo senza una minima visione della risoluzione dei problemi, vista la schizofrenia con la quale la Regione ha gestito il problema e la realizzazione degli impianti. La giunta blocchi immediatamente questo scellerato accordo - conclude Donzelli - noi faremo le barricate insieme ai cittadini che non accetteranno di respirare i veleni altrui”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno