Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità martedì 17 maggio 2016 ore 14:00

La città rivive la storia con Arezzo back in time

Numeri da capogiro per l'evento. Tre aree allestite a tema pre-cristiano, medievale e rinascimentale. Rimborso spese per gli attori: 40mila euro



AREZZO — L’evento si chiama “Arezzo Back in Time” e si prefigura essere il clou dell’estate aretina. E’ in programma dal 29 al 31 luglio nel centro della città. 

Tre aree tematiche, 36 gruppi storici, oltre 600 tra reenactors e figuranti. Queste sono le basi di un evento che fa già parlare, organizzato dall’associazione Civitas Rerum, che da anni si occupa di rievocazioni storiche, in accordo con il Comune. Portare Arezzo e i turisti indietro nel tempo, tra figuranti rigorosamente in costume. Sarà tutto curato nei dettagli.

Le tre aree saranno così caratterizzate: “Area dei gladiatori”, periodo pre cristiano. Sarà posizionata all’anfiteatro romano, dove sarà allestito un accampamento legionario, uno gaelico e un’area etrusca. Spettacoli a tema, danze, cerimonie divinatorie e la dimostrazione di una battaglia tra Galli e Romani. Non mancherà una gara di Pentathlon tra Romani, Galli ed Etruschi. 

La seconda area, periodo medievale, si chiama “Assedio alla fortezza” e sarà collocata nei giardini prospicienti la Fortezza. Qui sarà allestito un accampamento militare con oltre 25 attendamenti. L’area sarà animata da giullari, danzatrici, combattimenti e duelli.

La terza area, ispirata al Rinascimento, è denominata “Convivio in Piazza Grande”. Il periodo d’oro dei Medici, dello splendore. Il palazzo di Fraternita ospiterà la ricostruzione di un convivio nobiliare, mentre in piazza si eserciteranno maestri d’arme. Al Prato troveranno posto i mercenari. 

Ogni sera, dalle 18 alle 23, gli spettacoli si ripeteranno in continuazione, con gli attori che realmente vivranno negli accampamenti, dormiranno e mangeranno nelle tende. Per garantire un percorso itinerante nel centro storico, anche le altre piazze e il Corso Italia saranno coinvolti, con i gruppi storici che si esibiranno a rotazione.

La realizzazione dell’evento prevede un rimborso spese per attori e figuranti pari a 40mila euro, oltre alla fornitura di 5 pasti a testa.

Simona Buracci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno