Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti

Cultura giovedì 03 luglio 2014 ore 16:17

La città si trasforma in capitale mondiale della bandiera

Un week-end emozionante con ospiti prestigiosi e di fama internazionale tra questi Andrea Baraldi, da 7 anni consecutivi il più forte sbandieratore



BIBBIENA — Bibbiena “capitale mondiale della bandiera” - è questa la promessa del gruppo sbandieratori e musici città di Bibbiena che quest'anno ha rimesso in piedi il doppio appuntamento con “Bandiere sotto le stelle” ed il “Convegno sull’arte di maneggiar l’insegna”, organizzato per la prima volta nel 2012.

L'evento si terrà sabato 26 e domenica 27 luglio. Si tratta di un'iniziativa che si preannuncia mondiale per la caratura dei gruppi partecipanti e gli ospiti di prestigio. 

Grazie ai i crediti guadagnati con la Lega Italiana Sbandieratori e la Federazione Italiana Sbandieratori nelle precedenti edizioni, il gruppo sbandieratori e musici Città di Bibbiena quest’anno potrà contare sulla partecipazione di ospiti d’eccellenza, come Andrea Baraldi, da sette anni consecutivi il più forte sbandieratore d’Italia, conosciuto dal grande pubblico per la partecipazione all'ultimo video della cantante Elisa tratto dall'album “L'anima vola”

Un dominio ininterrotto per il 27enne, punta di diamante della contrada di San Giacomo dell’Ente Palio di Ferrara, che è stato campione d’Italia nel singolo tradizionale per sette volte, nella coppia cinque volte e una volta testa nella Piccola Squadra e Grande Squadra.

Entrando in una piazza Tarlati affollata di pubblico si potranno scorgere bandiere in movimento in ogni direzione con una perfetta sincronia, bandiere lanciate in aria, il tutto contornato da un turbine di colori e di suoni. T

ra i gruppi che sabato 26 luglio dalle ore 20.45 animeranno  piazza grande  ci saranno la “Compagnia Sbandieratori e Musici Città della Pieve” (Perugia, le “Fiamme di Caracosta” di Cerreto Guidi (Firenze), il Gruppo “Maestà della Battaglia” di Quattro Castella (Reggio Emilia) e gli sbandieratori e musici “Rione di Cori” (Latina). Presente anche l’immancabile gruppo tedesco di Costanza, gemellato con il Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Bibbiena.

Domenica  alle 10 a Villa La Mausolea di Soci si terrà inoltre un  convegno sull'arte di maneggiar l'insegna riservato agli addetti ai lavori.

In questa edizione il dibattito tra i massimi esperti del settore verterà sulla possibilità di avere un'unica associazione di sbandieratori in Italia e un riconoscimento giuridico nazionale. Tra gli oratori: i professori Luciano Artusi, Ugo Barlozzetti, Giovanni Caselli e Danilo Pederini, oltre ai Presidenti della LIS, della FISB e della Federazione Tedesca Sbandieratori.

L'evento è organizzato con il patrocinio del comune e della provincia di Arezzo e della regione Toscana. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno